LBA - Virtus Roma: Campogrande e Hunt stendono la Germani Brescia

31.10.2020 21:36 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Virtus Roma: Campogrande e Hunt stendono la Germani Brescia

Al PalaLeonessa arriva la Virtus Roma di Piero Bucchi per l'anticipo di campionato della sesta giornata di Serie A con la Germani Brescia padrona di casa (palla a due ore 20:00, diretta Eurosport 2 e Eurosport Player). La formazione capitolina è data al completo, nonostante la dichiarazone di un caso di positività all'interno del gruppo squadra che non dovrebbe riguardare un giocatore. Invece, tra i lombardi, mancherà Tyler Kalinoski, alle prese don i postumi del coronavirus.

1Q - Si comincia con una palla persa ai 24 secondi dei giocatori della Virtus Roma sugli stipendi non pagati. Tripla di Chery dpo 90 secondi 3-0. Moss in lunetta2/2 Beane in panchina con due falli per Campogrande. Wilson arresto e tiro, e Baldasso per il 5-4. La gara si sveglia, Chery e Ristic poi il primo contropiede con TJ Cline 11-4 al 5'. Ancora Wilson e Campogrande da tre punti, ma errori che permettono a Chery di firmare il 15-9 al 7' fanno chiamare timeout a Bucchi. Burns e Baldasso da tre arricchiscono il tabellino 18-14, Burns con 2'06" aggiunge due punti ma Roma è viva e combattiva. Bortolani però entra nell'ultimo minuto con un gioco da tre punti, Robinson penetra e realizza. Biordi manda in lunetta Sacchetti 2/2, Brescia contiene l'assalto capitolino e allo scadere Vitali da tre firma il 29-18.

2Q - A segno Campogrande, e piccolo infortunio per Wilson. Replica Sacchetti ma anche Campogrande con la tripla 31-23 al 12'. Timeout Esposito. Il tiro veloce di robinson da tre però accorcia, Hunt domina l'uno contro uno con Burns, 0-7 romano 31-27 con 7'03". Ristic riallunga; la Virtus traccheggia ma la Germani non affonda, al 15' ferma tutti Esposito. Campogrande da tre limita la ripartenza lombarda 35-30, Bortolani e il contropiede di Ristic con 2'34" è 39-30. Cervi 1/2 ai liberi, Virtus non guadagna da un paio di recuperi così Chery fa +10. Campogrande segna ancora da tre punti 41-34 all'intervallo.

3Q - La Germani incassa un parziale importante 2-13 nel corso del terzo periodo, e vede vanificati tutti i tentativi compiuti finora di prendere possesso della gara. Hunte e Baldasso continuano nell'opera con una Brescia che cerca di riordinare le idee. 10 punti a referto in 10′ e il progetto della Germani di mettere in sicurezza il vantaggio sfuma inesorabilmente. La Virtus Roma gioca con il coltello tra i denti, capitolini avanti di 3 lunghezze a 10′ dal termine. 51-54 al 30'.

4Q - Sacchetti all'avvio realizza la tripla che riaccende i bresciani. Ma la Virtus Roma, però, non ha perso ritmo e continua a essere efficace in attacco. Si prosegue con un buon equilibrio, al 36' la Germani è avanti 64-60 ma la fine non è per nulla scritta. Ma qui la Germani si blocca un'altra volta. Pur con Campogrande con 4 falli a carico, Roma piazza un parzialone 0-12 devastante, con Beane e Robinson che realizzano punti pesanti, e Campogrande che va al career-high con la bomba del 64-70 entrando nell'ultimo minuto. Timeout e tiri affrettati non aiutano i padroni di casa che non trovano canestro per tutti gli ultimi 4'. E così la Virtus Roma sbanca il PalaLeonessa.

Il commento: la ricchezza delle rotazioni non aiuta la Germani di Esposito, in una gara dove quelli che hanno cominciato la preparazione ela stagione in ritardo non sembrano gli uomini di Bucchi, che rimediano con la caparbietà alla mancanza di intesa, a tratti palpabile. Poi la difesa asciutta ed essenziale del coach capitolino che concede poco in area e lascia spazi dalla lunga distanza che la serataccia complessiva (4/21) e l'abulia di Crawford, con Chery che si spegne alla distanza, non riescono a sfruttare.

Germani Brescia - Virtus Roma 64-70. Boxscore: 14p+9r Ristic, 9 Sacchetti e Chery, 8 Burns, 6 Moss e Clin, 5 Bortolani, 3 Vitali, 2 Crawford e Parrillo per Brescia; 19 Campogrande, 14p+10r Hunt, 11 Wilson, 10 Baldasso, 9 Robinson, 4 Beane, 3 Cervi per Roma.