Italia, arriva un paradiso fiscale per lo sport

28.12.2019 11:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Michele Damiani - Italia Oggi
Italia, arriva un paradiso fiscale per lo sport

In arrivo una rivoluzione fiscale per lo sport in Italia dal 2020 grazie al decreto crescita (dl 34/2019). Gli sportivi di tutto il mondo avranno diritto a una detassazione del reddito imponibile del 50% per cinque anni. Per i dilettanti lo sgravio sarà in una forbice tra il 70 e il 90%. La disamina in un articolo pubblicato su Italia Oggi nell'edizione odierna a firma Michele Damiani, che potete leggere nella sua interezza qui.

Altra agevolazione: per i redditi che vengono prodotti all'estero, gli atleti potranno decidere di pagare un'imposta forfettaria di 100 mila euro all'anno.

I costi. Le società italiane, quindi, dal prossimo anno avranno un sostanziale sconto nel caso decidessero di acquisire un atleta da un campionato estero. Secondo i numeri messi insieme dallo studio Gabetti, basandosi su uno stipendio netto di due milioni di euro, le società potranno avere uno sconto di circa 1 milione di euro. Infatti, per uno stipendio netto di 2 milioni fino a oggi i costi in capo alla società si aggirano intorno ai 3,5 milioni di euro, con un costo di 1,49 milioni di Irpef. Con la nuova agevolazione, i costi in capo alla società saranno ridotti a 2,54 milioni, con un aggravio Irpef di 539.270 euro.