Lega A - Per la OriOra Pistoia ennesima sconfitta contro la Fiat Torino

15.04.2019 00:44 di Alessandro Palandri   Vedi letture
Lega A - Per la OriOra Pistoia ennesima sconfitta contro la Fiat Torino

La OriOra Pistoia nel primo quarto ha dimostrato ad ogni tifoso Biancorosso quanto in questo momento della stagione non riescano a mantenere un livello di concentrazione stabile e duraturo. Sì, perché la squadra di Coach Moretti anche oggi non ha saputo contestare le offensive della Fiat Torino per l’intera durata della gara, incappando così nell’ ennesimo sconfitta. La OriOra Pistoia ha chiuso il primo quarto sul 14-18 dopo una partenza con il freno a mano che ha fatto segnare sul tabellone anche un 10-2 a favore degli ospiti. 

Nella seconda frazione di gioco, Torino continua a macinare punti e gioco ben studiato, a differenza di Pistoia che sembra la brutta copia di quella vista a Bologna solo sette giorni fa. OriOra Pistoia in difficoltà con un roster che sempre più dimostra di non essere da serie A, con la panchina che non da certo un aiuto concreto alla causa. Sotto canestro la forma fisica imbarazzante di Crosariol non è certo d aiuto sulle giocate di Jaiteh. Sul lato offensivo, Pistoia ha poco da dire, sopratutto con Odum in cabina di regia che sempre più si dimostra non avere il passo della massima serie. Per Pistoia in campo giocatori ovviamente poco determinanti contro una Fiat Torino che piano piano macina punti per chiudere avanti il primo tempo e mettere una mano sul bottino in palio. Pistoia trova il primo vantaggio della partita con Tony Mitchell, che dall’ arco dei tre punti su consegnata di Odum, scrive  33-31 costringendo la Fiat Torino al timeout. Squadra ospite che rientra dal mini break in grande spolvero con un parziale di 5-0 che scrive sul tabellone del PalaCarrara 33-36, invitando questa volta Coach Moretti al contro timeout. Squadre che vanno al riposo lungo sul 37-38 con la OriOra Pistoia in serata negativa al tiro (13/32) che deve rimettere a posto molte cose se vuole provare a ribaltare il risultato. 

La OriOra Pistoia parte bene nel terzo quarto con una buona aggressività nei due lati del campo, che almeno regala segni di risveglio momentaneo nelle fila

Biancorosse. Massimo vantaggio OriOra Pistoia della gara dopo quattro minuti di gioco della frazione, con Mitchell da tre punti per il 46-40. Non ci ha messo molto però la Fiat Torino a rientrare subito con n parziale di 8-0 che spegne ancor di più gli entusiasmo della OriOra Pistoia. Sotto canestro la squadra di casa non è determinante contro la difesa degli ospiti, come le giocate sull’ arco sono spesse forzate e mai con un tiro ben costruito facendo muovere la difesa. L’ attacco degli ospiti continuando a macinare punti sul tabellone, riporta la partita sugli equilibri dei primi venti minuti. Fiat Torino sempre in possesso della gara, conducendo nel punteggio e nel ritmo di gioco, di fronte ad una OriOra Pistoia davvero poco brillante in questa sfida fondamentale per la permanenza in serie A. A fine terzo quarto, le squadre tornano in panchina sul 57-58 con tripla di Mitchell  (19) sulla sirena del PalaCarrara.

Nell’ ultimo quarto di gioco, Pistoia è rimasta a contatto la Fiat Torino nel punteggio, senza dare mai però avvisi di sorpasso o di totale controllo della gara. A metà quarto le squadre sul 68-69 provano a dare lo strappo decisivo che potrebbe valere i due punti in palio oggi. Jaiteh con 19 punti e 16 rimbalzi a termine gare fanno pentole e coperchi sotto i canestri di entrambi e lati del campo. Mitchell pur provando a prendersi la suade sulle spalle non riesce a colpire al centro della difesa Torinese, incappando spesso negli ultimi frangenti di gara in forzature poco concrete. Dopo il timeout chiamato di Torino, i giocatori in maglio giallo blu mettono a segno quattro punti di fila che costringono Coach Moretti al timeout per colmare gli spiriti dei suoi giocatori e dare la carica giusta per gli ultimi assalti in questa partita. La fluidità di gioco della Auxilium mette a dura prova la difesa Biancorossa che oggi non è stata poi così compatta e decisa come contro la Virtus Bologna, permettendo agli ospiti di arrivare agli ultimi sessanta secondi in vantaggio di tre punti. Coach Moretti prova a scuotere i suoi con l’ ultimo timeout a disposizione, che però non è così decisivo per l’ esito della gara, lasciando alla Auxilium gli ultimi canestri a disposizione con Dallas Moore (22). La palla persa di Mitchell segna l’ epilogo di questa gara, che si chiude sul 78-81 portando Torino sempre più vicina alla permanenza in serie A, mentre per la OriOra Pistoia la strada salvezza si fa quasi impossibile adesso. 

 

MVP: Dallas Moore con 23 punti in 29 minuti di gioco. 

PARZIALI: 14-18, 23-20, 20-20, 21-23. 

OriOra Pistoia: Bolpin 3, Della Rosa , Peak 20, Krubally 11, Auda 12, Di Pizzo , Querci 3, Crosariol 3, Del Chiaro , Mesicek , Odum 4, Mitchell 23. 

Auxilium Fiat Torino: Wilson 12, Anumba , Holson 12, Guaiana , Poeta 7, Cusin , McAdoo 5, Jaiteh 17, Portannese , Moore 23, Cotton 5, Stodo .