LBA - Ecco la Givova Scafati che troveremo in LBA

Ecco il roster della Givova Scafati che si presenta con tante ambizioni ai nastri di partenza di questo campionato LBA .
26.09.2022 11:59 di Carmine Sorrentino   vedi letture
Givova Scafati
Givova Scafati
© foto di Foto Givova Scafati

Dopo aver vinto a mani basse lo scorso campionato, la Givova Scafati, domenica prossima, inizia la nuova avventura che la vedrà combattere con le unghie e con i denti per rimanere nella massima serie.

Come ogni anno, la società scafatese ha allestito la solita buona squadra. Quest’anno però la cosa era più difficile del solito visto che bisognava preparare un roster con almeno 5 stranieri e, soprattutto, non bisognava fare errori di valutazione . Proprio per questo, la società scafatese, ha puntato sull’usato sicuro mettendo sotto contratto 4 ottimi giocatori che conoscono a menadito il nostro campionato. L’unica incognita, si fa per dire, potrebbe essere quella del centro americano Thompson che, a differenza degli altri suoi colleghi, non ha mai calcato i parquet italiani.

Detto degli stranieri, veniamo adesso allo pattuglia degli indigeni capitanati dal condottiero della promozione, il coach Alessandro Rossi, uno che, come si suol dire, si è fatto da solo. Il coach napoletano quest’anno, sarà l’allenatore più giovane del campionato e dovrà dare il meglio di se per traghettare la Givova in acque sicure. Attorno a se, oltre al suo vice della scorsa stagione, Franco Nanni, e il nuovo arrivato, direttamente da Rionero in Vulture, Franco Mollica, avrà 4 dei suoi scudieri più fidati, quelli che lo scorso campionato lo hanno lanciato verso la vittoria del campionato, vale a dire Monaldi, De Laurentis, Ikangi e il capitano, Riccardo cuor di leone Rossato. A questi si è aggiunto il lungo Aristide Landi, un ragazzo del Sud che ha frequentato la "cantera" bolognese e che ha percorso poi la penisola in lungo e in largo dimostrando tutto il suo valore.

Vediamo un po' chi sono i 5 stranieri che dalla prossima settimana potremo vedere calcare i parquet della massima serie in maglia gialloblù.

Come abbiamo detto prima, 4 sono vecchie conoscenze mentre Il solo Thompson non ha mai giocato qui da noi. Quindi partiamo proprio da lui.

L’americano è un centro vecchia maniera, molto forte fisicamente che presidia il pitturato con grande autorità dall’alto dei suoi 210 cm e soprattutto dei suoi oltre 110 kg di peso.

Il nativo di Long Island viene dal campionato croato avendo giocato lo scorso anno tra le fila del KK Zadar (10,9 punti e 6 rimbalzi di media).

Questi sono invece gli altri 4 alfieri della Givova Scafati.

Il primo è il play Julyan Stone , un tuttofare con notevole prestanza fisica e grandi qualità difensive; ha inoltre una buona visione di gioco, come abbiamo potuto ammirare nelle sue evoluzioni italiane in quel di Venezia .

Al suo fianco troveremo ex guardia della Carpegna Pesaro, Doron Emmanuel Calvin Lamb. Un gocatore dal fisico esplosivo, con un primo passo che spesso lascia di stucco gli avversari . Ha un buon tiro dall’arco oltre ad avere delle spiccate doti difensive che ne fanno un giocatore davvero completo.

L’ala piccola è Mychael “Myke” Gerome Henry. L’ex Trieste è uno di quei giocatori dal rendimento costante, un giocatore completo, in grado di giocare anche da guardia. E’ bravo in penetrazione, possiede grandi doti difensive ed è dotato di grande atletismo nonostante gli oltre 100 kg di peso .

Lo spot di ala grande è occupato anch’esso da una vecchia conoscenza del basket italiano, quel Kruize Pinkins, che abbiamo ammirato prima a Casale Monferrato e poi a Torino e, sempre con ottimi risultati. E’ un’ala grande molto versatile con spiccate doti atletiche. Tecnicamente è un lungo moderno, a suo agio anche lontano da canestro, dotato di fondamentali per aprire il campo come esterno aggiunto, rapido nell’attaccare il canestro, sia partendo frontale che prendendo la linea di fondo.

Sicuramente il roster dei campani è di prima qualità e, nessuno si sarebbe mai azzardato a pensare il contrario, conoscendo la scrupolosità con la quale lo staff scafatese si tiene aggiornato sugli atleti che giocano del nostro campionato.

L’unico cruccio è quello di non poter giocare la prima in casa contro i campioni d’Italia di Milano per problemi burocratici non dovuti alla loro volontà ma, siamo sicuri, che già dalla seconda gara casalinga, la Givova Scafati godrà del supporto del suo calorosissimo pubblico che lo scorso anno col suo incessante incitamento l’ha letteralmente spinta verso la massima serie.

A noi non resta che attendere l’inizio del campionato per misurare il valore degli scafatesi.

Ecco i numeri di maglia scelti dai giocatori scafatesi per questa stagione 2022-23 : 00 Julyan Stone, 1 Doron Lamb, 3 Trevor Thompson, 12 Kruize Pinkins, 13 Quirino De Laurentiis, 15 Aristide Landi, 18 Riccardo Rossato, 20 Myke Henry, 32 Diego Monaldi, 35 Iris Ikangi, Roman Tchintcharauli.