EuroLeague - Gigi Datome parla di Milano, Nazionale e futuro

24.01.2020 08:43 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - Gigi Datome parla di Milano, Nazionale e futuro

Arriva anche la sfida di EuroLeague tra Fenerbahçe e Milano, e arriva anche una intervista a Gigi Datome, giocatore che si sta ritrovando dopo un inizio di stagione difficile sia per lui che per la squadra. ha parlato anche del suo futuro. Tanto che il titolo dell'articolo di Mario Canfora su La Gazzetta dello Sport recita chiaramente "Il Fenerbahçe non è quello dell'andata".

Obiettivo EuroLeague. Playoff. Entrare nelle prime quattro per avere il fattore campo direi che è quasi impossibile. Sarà importante vincere contro Milano, squadra pericolosa e che ha battuto da poco il Panathinaikos.

Situazione Fener. Siamo tutti disponibili e più in forma come squadra a livello fisico e atletico. Siamo più quadrati, il gioco è più fluido. Ma non era solo un problema di assenze. Molti di noi, a cominciare da me, giocavano male, spesso le scelte erano sbagliate.

Nazionale. Bisogna capire qual'è l'obiettivo, se puntare tutto sul Preolimpico o dare subito spazio alle novità. E' un discorso che spetta a Petrucci, Sacchetti e Trainotti. Per quanto mi riguarda se sto bene e mi vorranno, io a giugno a Belgrado ci sarò.

Quando tornerà a giocare in Italia? Non lo so. Detto che alla fine di ogni stagione può succedere di tutto e che ho altri due anni di contratto al Fener e sto benissimo qui, io cerco sempre di trovare la situazione che mi renda felice. Potrà essere l’Italia, il Giappone che mi attira tanto o altro, insomma non mi precludo niente.