NBA - Riflessione: meno infortuni nella bolla di Orlando che nel campionato regolare

14.11.2020 12:04 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Riflessione: meno infortuni nella bolla di Orlando che nel campionato regolare

172 partite sono state giocate nella bolla di Orlando, 89 per concludere la stagione regolare e 83 partite di playoff. Su RunRepeat, Dimitrije Curcic ha studiato tutta la casistica degli infortuni occorsi ai giocatori presenti, e ha tratto delle conclusioni davvero interessanti.

Il confronto statistico è stato fatto con lo stesso numero di gare e di playoff delle cinque stagioni precedenti. Risultato? La bolla NBA si è rivelato essere l'ambiente più sicuro in campo per i giocatori NBA:

- I giocatori della bolla hanno perso il 28% in meno di partite a causa di un infortunio rispetto alla media di 5 stagioni precedenti.

- I giocatori infortunati hanno saltato 2,9 partite nella bolla, il 24% in meno rispetto alla media di 5 stagione (3,7 partite).

- Il tasso di infortuni nei playoff nella bolla è diminuito del 31% rispetto alla media di 5 playoff precedenti.

Una serie di grafici ha descritto tutta l'indagine, che ci sembra molto accurata. Le conclusioni? L'esperimento della bolla si è rivelato un successo per la lega. Abbiamo visto un sacco di grandi partite, rimonte incredibili, e un buon livello generale di basket. Gli infortuni, che erano una delle principali preoccupazioni per tutti coloro che entravano nella bolla, sono rimasti statisticamente a un livello storicamente basso, il che solleva alcune domande circa l'effetto che la lunga pausa off season ha sulla salute dei giocatori.

Tra le condizioni di privilegio del giocare nella bolla rispetto che a casa si deve considerare due fattori. Il primo l'assenza dei viaggi per le trasferte. Il secondo la regolarità della gestione quotidiana, come ad esempio il poter dormire in maniera sufficiente a orari predefiniti.