A2: La Spezia vince la Coppa Italia superando il Cus Chieti

21.04.2011 21:29 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1042 volte
Fonte: Area Comunicazione & Marketing LBF
A2: La Spezia vince la Coppa Italia superando il Cus Chieti

CHIETI – La TermoCarispe vince la Coppa Italia di Serie A2 espugnando per la seconda volta in stagione (lo aveva già fatto nella regular season) il Palasport Colle dell’Ara di Chieti (6-59 il finale). Vittoria meritata quella della formazione di coach Scanzani, che ha condotto nel punteggio per 40’ filati, mentre il Cus Chieti può recriminare sulle condizioni non ottimali di Carola Sordi, in campo nonostante il forte colpo alla schiena rimediato in semifinale..

Fin dall’avvio Costa e Sarti con due triple issavano la TermoCarispe sul +10 (14-4 al 7’), e quando Sarti commetteva il suo secondo fallo Molinari non la faceva rimpiangere segnando 8 punti in fila e senza errori (17-11 alla fine del primo quarto).

Il secondo parziale si apriva con due triple pazzesche da 8 metri di Sordi (11 punti alla fine con 3/7 dal campo) che ricuciva quasi del tutto lo strappo (21-19). La reazione della TermoCarispe si concretizzava in un parziale di 12-2 in 5’ per il 33-21 del 18’. Il Cus, sospinto dal suo pubblico, non si perdeva d’animo e con 5 punti in fila di De Luca e Bello (4/6 da 3 alla fine) andava negli spogliatoi in scia alle avversarie: 33-28.

Al rientro sul parquet era ancora La Spezia a trovare le soluzioni giuste (37-28 al 22’). Chieti rispondeva (40-34) e il 4° fallo di Sarti (8 punti e 5 rimbalzi) sembrava poter ribaltare l’inerzia della gara. A sostenere il peso offensivo della TermoCarispe ci pensava una sontuosa Valentina Costa con tre canestri consecutivi, compensati dal un 6/6 dalla lunetta di Georgieva (48-42 al 30’).

Chieti aveva l’ultimo sussulto in apertura del quarto parziale quando Silva (2/8 al tiro e -3 di valutazione) segnava il primo canestro della sua partita tutta in salita siglando il 48-44. La Spezia non si faceva intimidire e con Templari e Tava (9 punti, 4 rimbalzi e 3 recuperi) scappava ancora sul +11 (59-48).

Bello provava a tenere a galla Chieti con tre triple in 1’ ma l’MVP Valentina Costa (24 punti, 6/9 da 2, 2/3 da 3, 6/6 dalla lunetta, 4 rimbalzi, 6 falli subiti, 3 recuperi, 1 assist e 33 di valutazione) sanciva un successo finale meritato, sottolineato dallo sportivissimo pubblico abruzzese.

TERMOCARISPE LA SPEZIA-CUS CHIETI 69-59 (17-11; 33-28; 48-42)

TermoCarispe La Spezia: Templari 5, Mariani 8, Eglite 7, Costa 24, Tava 9, Russo n.e., Pini n.e. , Molinari 8, Carbonell, Sarti 8.
Coach: Scanzani
Cus Chieti: Marino n.e., De Luca 2, Meloni, Bello 14, Sordi 11, Georgieva 14, Silva 4, Gatti 14, Cordisco, David.
Coach: Caboni
Arbitri: Viselli di Roma e Giusto di Padova.