A2 Femminile - VelcoFin InterLocks Vicenza, niente da fare: vince Ponzano

19.01.2020 10:54 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - VelcoFin InterLocks Vicenza, niente da fare: vince Ponzano

Un’immensa Federica Monaco (16 punti, 7 rimbalzi e 6 recuperi) e un’Olajide da 13/16 dalla lunetta con 19 punti a referto non sono sufficienti per riportare l’agognata vittoria nella saccoccia della VelcoFin InterLocks e del nuovo allenatore Claudio Rebellato. Ma diciamo subito che abbiamo visto in campo una compagine viva e combattiva fino alla fine contro un’avversaria irriducibile che ha saputo meritarsi i due punti soffrendo e mai venendo meno sul piano del gioco e della fisicità. E’risultata una partita durissima, giocata a gran velocità, 40 minuti di difesa individuale molto aggressiva; ma un match corretto, nonostante la delicatezza della posta in palio e la foga messa sul parquet. Per Vicenza, come spesso le capita, è stata una partita di rincorsa, cominciata malissimo -13/0 con inizio stratosferico di Miccoli - quando Kolar al 6° minuto con 2 bombe consecutive ha dato la sveglia alle sue compagne. Chiuso il semitempo sul 18/10, Vicenza reagisce e impatta al 6° sul 22 pari: questo è il risultato migliore! Ma mai Vicenza riuscirà a mettere la testa avanti. E qui sono brave le giocatrici trevigiane a riportarsi subito in vantaggio: allo scadere Leonardi con una bomba da tre sigla il 34-27. Comincia il terzo atto che ha un copione scritto: sempre avanti Ponzano, ma di poco; il massimo vantaggio è di 9 punti al 2°, ma Vicenza reagisce ed è capace di riportarsi sotto senza mai mollare;  sul punteggio di 45/42 però sulla sirena Dzankic sigla un canestro da tre che chiude il periodo sul 48/42. Il tempo ultimo ripropone lo stesso tema: sempre in testa Ponzano, sempre caparbiamente a poche lunghezze Vicenza che ha la bravura di non volerci stare a soccombere e mette in campo grinta e tutta la sua voglia di vincere. Sul 58/54 al 7° l’aggancio sembra a portata di mano, ma un’entrata dal centro della piccola Castellani (unico suo canestro!) respinge l’attacco berico. Riportatasi Vicenza indomita a 4 lunghezze sul 60/56, la glaciale Rosini segna da tre a 1°e mezzo dalla conclusione ed è inutile la bomba successiva di Monaco, generosa come sempre. Alla fine Rebellato si consola elogiando meritatamente la sua squadra che davvero ce l’ha messa tutta recuperando il doppio di palloni delle avversarie e perdendo 9 palle in meno. Chiudiamo applaudendo una “bimba” di 17 anni Francesca Leonardi di scuola Reyer: davvero brava, capace di tenere il campo con maturità. Scommettiamo, glielo auguriamo di cuore, che farà una splendida carriera.
Arbitri Chiara Consonni e Matteo Lucotti

Ponzano Basket: Colombo 2, Leonardi 16, Rimi 2, Castellani 2, Dzankic 11, Azzellini ne., Stanghellin, Ceolotto ne., Miccoli 17, Rosini 5, Brotto 13. All. Nicolas Zanco
Tiri da due  17/39  tiri da tre 6/12  Tl 16/22  Roff 6  Rdif 32  Rtot 38 Pp 28  Pr 8 Uscite per 5 falli Castellani e Dzankic
VelcoFin InterLocks Vicenza: Olajide 19, Peric 2, Gramaccioni 1, Monaco 16, Luraschi ne., Zavalloni  8, Kolar 6, Profaiser 5, Mioni e Sartore ne., Salvucci, Meroni 3. All Claudio Rebellato.
Tiri da due 11/32  tiri da tre 5/23 Tl 23/34  Roff 12  Rdif 24 Rtot 36 Pp 19  Pr 16. Uscita per 5 falli Kolar