A2 Femminile - La Virtus Cagliari prova con la Nico Basket a scuotere la classifica

16.01.2021 01:03 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - La Virtus Cagliari prova con la Nico Basket a scuotere la classifica
© foto di MACS

 Dopo Patti e San Giovanni Valdarno (trasferte sfortunate per la Virtus Cagliari) si ritorna al Pala Restivo. Domani sera, con palla a due alle 18, la formazione allenata da Iris Ferazzoli è attesa dalla sfida di recupero dell’ottava giornata di andata dell’A2 donne contro la Giorgio Tesi Group Nico Basket. Virtus che si presenta a questa gara con ancora lo “0” stampato su una classifica che, allo stato attuale comincia a preoccupare. Mancano le vittorie, manca soprattutto quella fiducia che, di giornata in giornata, in qualche modo , tende a minare l’umore delle giocatrici cagliaritane.

Quei punti e quei successi che la compagine toscana ha ottenuto nel corso di questa prima parte della stagione e che le ha consentito di piazzarsi a metà classifica con 10 punti di bottino conquistati. L’ultimo successo pochi giorni fa in casa contro La Spezia (76-70) che nonostante i 27 punti di Templari, i 16 di Sarni e i 20 di Packowski, ha dovuto issare bandiera bianca al cospetto della squadra toscana allenata da Luca Andreoli.  E domani la Nico ci vuole riprovare.

Ma si troverà comunque al cospetto di una squadra, quale quella cagliaritana, che galvanizzata dal rientro di Silvia Favento sembra aver ritrovato fiducia nei propri mezzi. Un gruppo che, specie durante l’ultima sfida contro Valdarno ha dimostrato, nonostante la sconfitta finale, di non arrendersi e di voler vendere cara la pelle. Brunetti e compagne, come sempre, hanno preparato al meglio la sfida, provando schemi e cercando di trovare nella difesa toscana qualche pecca difensiva. Si è tirato molto, soprattutto per migliorare la precisione al tiro e le percentuali che in questa prima fase della stagione hanno lasciato a desiderare. Sono 780 i punti che finora ha realizzato Nico Basket subendone altrettanti (779).

Diversi i numeri della Virtus che di punti ne ha realizzati 621, ma purtroppo ne ha subìto 896. Tra i nomi da tenere in considerazione, senza dubbio quello di Carlotta Gianolla (193 punti e 97 rimbalzi), un’ala dalla buona mano che lotta soprattutto sotto le plance. Altra ala terribile ha il nome di Allegra Botteghi. Ottime percentuali e 141 punti messi a disposizione della squadra e 89 rimbalzi. Sono le “piccole” allenate da coach Andreolli che fanno paura. Come Giovanna Elena Ramò che di canestri ne ha totalizzato 135 facendo suoi 89 palloni sotto le plance. Tra le lunghe emergono i centimetri della lunga lituana Laura Zelnyte (122 punti e 77 palloni conquistati). 

Una gara, è inutile dirlo, che la Virtus cercherà di vincere. Solo così potrà pensare a riorganizzare al meglio la rimonta nella seconda parte della stagione.

Si gioca alle 18 al Pala Restivo in via Pessagno a Cagliari. La gara sarà diretta dalle signore Giulia Caravita di Ferrara (FE) e Alma Pellegrini di Cesenatico (FC) con  diretta streaming sulle pagine Facebook della Virtus Cagliari e di Directa Sport.