A2 Femminile - Il Fanola tiene testa alla capolista, Udine la spunta solo in volata

28.11.2020 21:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile -  Il Fanola tiene testa alla capolista, Udine la spunta solo in volata

Un Fanola coraggioso e generoso fa sudare le proverbiali sette camicie alla prima della classe. A Udine finisce 71-58, ma è un risultato che racconta solo in parte quanto visto al PalaBenedetti, perché a 2' dalla fine la gara era ancora in pieno equilibrio sul 60-55. Solo nel finale le padrone di casa sono riuscite a trovare lo spunto giusto per portare a casa i due punti, ma dall'altra parte alla formazione di coach Di Chiara restano incoraggianti segnali di crescita che, al di là della classifica attuale, devono far guardare con fiducia al futuro.

San Martino prova subito a scaldarsi con due bei canestri di Amabiglia (2-4), in un avvio di partita che si dimostra subito combattuto. Le friulane si affidano a Cvijanovic, autrice già di 12 punti nel primo quarto, ma Pini e Nezaj le rispondono per le rime, e al 7' il canestro in zingarata di Antonello tiene ancora avanti le Lupe sul 13-14. La Delser però è brava a sfruttare le ripartenze, ed è ancora Cvijanovic a propiziare il minibreak che chiude la frazione sul 21-16.

Con Arado il Fanola è a -3 in avvio di seconda frazione, ma Udine risponde con due canestri di Da Pozzo (26-18 al 13') che obbligano coach Di Chiara al timeout. Le padrone di casa sono precise ed efficaci, ma San Martino non ha intenzione di lasciarle scappare: Fontana, Amabiglia e Peserico tengono dunque a contatto le giallonere, almeno fino al 32-27 del 18'. Poi negli ultimi 2' un minibreak di 6-0, ispirato da Peresson, permette alla Delser di trovare il primo vero allungo, e di presentarsi all'intervallo sul +11: 38-27.

La giovanissima formazione giallonera prova a partire forte nel terzo quarto, ritrovando con Guarise e Nezaj il -6 (38-32), ma immediatamente le friulane rispondono sfruttando ancora i recuperi e la corsa: Cvijanovic chiude un 6-0 nello spazio di 30", e in breve la Delser tocca anche il +15 (47-32). Il Fanola prova allora a fare lo stesso: tre canestri in contropiede, di Nezaj e due volte Varaldi, tengono la squadra in linea di galleggiamento, e poi la bomba di Antonello vale di nuovo il -5, a conclusione di un break di 10-0.

La stessa Antonello e Rosignoli trovano per due volte pure il -4 in avvio di quarto periodo, anche se Scarsi risponde, e poi la tripla di Peresson fa malissimo. Ma le Lupe sono sempre lì: Amabiglia replica da fuori a Da Pozzo, e poi con Pini è ancora -5 (60-55) a 4' dalla fine. Quando iniziano gli ultimi 2', tuttavia, la tripla di Cvijanovic dà la spallata decisiva al match. Stavolta infatti San Martino non riesce a rispondere, e con un 9-0 Udine mette al sicuro il risultato.

Delser Udine - Fanola San Martino  71-58

LIBERTAS BASKET SCHOOL: Peresson 20, Blasigh, Braida, Turel 5, Sturma 5, Scarsi 4, Lizzi 1, Pontoni 4, Da Pozzo 9, Ivas 2, Medeot 2, Cvijanovic 19. All. Matassini.
LUPE SAN MARTINO: Guarise 5, Fontana 2, Beraldo, Peserico 4, Amabiglia 12, Mini ne, Nezaj 7, Arado 2, Varaldi 8, Antonello 10, Rosignoli 2, Pini 6. All. Di Chiara.
ARBITRI: Pellegrini di Cesenatico (FC) e Ragionieri di Bologna.
PARZIALI: 21-16, 38-27, 48-42.
NOTE: Uscita per 5 falli: Beraldo (34'). Tiri da due: Udine 23/40, San Martino 20/48. Tiri da tre: Udine 3/17, San Martino 5/21. Tiri liberi: Udine 16/22, San Martino 3/7.