A2 Femminile - Due sfide consecutive in Sardegna per la Feba Civitanova

02.03.2021 10:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Due sfide consecutive in Sardegna per la Feba Civitanova

La Feba Civitanova Marche torna in campo. Dopo uno stop di due settimane, visti i due rinvii consecutivi contro la Virtus Cagliari e la Cestistica Spezzina legati alla presenza di positivi al covid nelle due squadre, le momò riprendono il loro cammino in campionato.

Un cammino che le vedrà impegnate in due gare ravvicinate entrambe in terra sarda: la prima sfida, in programma giovedì 4 febbraio alle ore 19.30, sarà proprio in casa del fanalino di coda Surgical Cagliari nel recupero della 7° giornata di ritorno. Una sfida da vincere per salire la china della classifica e distanziare ulteriormente le sarde, ancora ferme a quota zero in classifica generale.

Sabato 6 Marzo, alle ore 15.30, altra sfida in terra sarda contro la Techfind Selargius, attualmente sesta in classifica generale. Un doppio appuntamento interessante, in cui le momò vogliono fare bene.

“Dopo due settimane di pausa abbiamo due confronti ravvicinati in Sardegna – commenta Anna Paoletti – Contro la Virtus Cagliari è un match importante per la classifica: di fronte avremo una compagine che vuole riscattarsi vista la prima parte di campionato che la vede ancora a 0 punti. Ha innestato nel roster Angelika Kowalska che sarà probabilmente un punto di forza per loro. Dal canto nostro in queste due settimane abbiamo lavorato per migliorare le cose che non sono andate in questa prima parte di campionato e per integrare le nuove arrivate Marina Dzinic e Lucrezia Zanetti. Cercheremo di fare la nostra partita per portare a casa i due punti”.

Dopo la Virtus Cagliari le momò sono attese in casa della Techfind Selargius. “Selargius è una squadra molto forte – continua Paoletti – e completa in tutti i ruoli. All'andata abbiamo sofferto la loro fisicità ma grazie ai nuovi innesti avremo la possibilità di competere maggiormente sotto questo aspetto e di provare a portare a casa altri punti preziosi”.