A1 Femminile - Campobasso, la promessa di coach Sabatelli

01.07.2020 14:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Campobasso, la promessa di coach Sabatelli

'La promessa di un gentiluomo è un debito sottoscritto'. Uno degli aforismi più famosi di Oscar Wilde calza a pennello per fare da sfondo a quella che sarà la serata di venerdì quando, dalle 20, sul parquet del PalaVazzieri il coach della Magnolia Campobasso Mimmo Sabatelli onorerà una promessa fatta alla tifoseria rossoblù in occasione della prima puntata di 'Faccia a faccia', il format della web intervista live di mezz'ora sul canale Instagram del club al sabato pomeriggio.

L'ANTEFATTO Era il 9 maggio e – tra le tante domande arrivategli dal pubblico di fede rossoblù – durante una chiacchierata in cui era stato fatto il punto sull'ultima stagione e c'era stato già un accenno a possibili scenari futuri, il tecnico dei #fioridacciaio era stato pungolato con un piccolo fioretto da Luigi Farina, uno dei fedelissimi supporter della Curva Nord.

'Che cosa farai in caso di promozione in A1?': la domanda diretta. 'Taglierò la barba', la risposta immediata di coach Sabatelli che, da diversi anni, si è fatto cingere il volto da quella che è ormai, per lui, una sorta di 'seconda pelle'.

TAGLIO NETTO E così, venerdì sera a partire dalle 20, sul parquet del PalaVazzieri ci sarà il momento di coinvolgimento collettivo che riporterà, come fisionomia, il trainer delle rossoblù indietro negli anni in quello che era il suo periodo da playmaker. L'occasione del rito del taglio della barba, tra l'altro, sarà un momento, per il club, per festeggiare, con un brindisi benaugurale assieme ai propri simpatizzanti, anche l'accesso alla massima serie cestistica nazionale. Il tutto, tra l'altro, all'insegna comunque del distanziamento sociale e nel pieno rispetto delle normative di contenimento della pandemia da Covid-19.

COMPLIMENTI ISTITUZIONALI Nel frattempo, l'accesso delle magnolie alla massima serie è motivo di soddisfazione, sul territorio regionale, sia per le istituzioni che per le autorità sportive. Numerose le attestazioni di stima giunte al club sia formalmente che informalmente.

INVITI BELGI L'appeal dei #fioridacciaio, tra l'altro, ha varcato anche i confini nazionali. Da parte della formazione belga dello Spirou Ladies Charleroi (ex club di una rossoblù della prima ora quale la pivot bosniaca Marina Dzinic) è arrivata al team campobassano una richiesta di amichevole precampionato in vista della stagione 2020/21.