A1 Femminile - Al tavolo dei playoff la Scotti ha calato il jolly

24.02.2021 00:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Al tavolo dei playoff la Scotti ha calato il jolly

La Scotti ha sfatato un altro tabù. Mai, da quando milita nella massima categoria, aveva battuto una delle prime quattro in classifica ed è anche per questo che la vittoria in volata sulla Segafredo Virtus Bologna di domenica scorsa viene salutata in casa biancorossa con comprensibile soddisfazione.

"L’abbiamo vinta in difesa – spiega coach Alessio Cioni – lasciare la Virtus a 60 punti lo fa capire meglio di ogni altra cosa. Il fatto che la gara si sia decisa con una difesa di Ravelli su Williams non è un caso, è l’esatta fotografia della partita che abbiamo giocato. A livello individuale, poi, siamo andate tutte bene a partire dalle lunghe. Mathias è stata un po’ penalizzata dai falli all’inizio e dopo ha ritrovato il giusto ritmo facendo una partita super. Lo stesso Premasunac che, oltre a segnare molto, ha preso tanti rimbalzi. Non dimentichiamo neppure Narviciute che, pur non producendo magari molto dal punto di vista offensivo, è stata molto utile. Una bella prestazione di squadra, direi, per 37 minuti abbiamo giocato una buona pallacanestro con grande attenzione. Poi, nel finale, abbiamo forse avuto un briciolo di paura di vincere gestendo male alcuni attacchi però ci siamo ampiamente rifatte in difesa”.

Una vittoria che vale oro. “Sicuramente è un jolly – prosegue – poi le somme le tireremo alla fine. Le squadre della nostra fascia solitamente non vincono con la Virtus, ma è ovvio che ora serve continuità di risultati a partire già da domenica prossima quando siamo attese dalla partita di Battipaglia che è difficilissima. Le campane sono nelle zone basse della classifica con 4 punti, ma ne hanno vinte due delle ultime tre. Quindi sfida complicata”. Intanto, dopo Battipaglia, la Scotti sarà attesa dalle finali di Coppa Italia a Bologna, l’avversario sarà Ragusa venerdì 5 marzo alle 16.30. “E’ un premio per le ragazze – chiude Cioni – una bella soddisfazione essere su questa importante ribalta a giocarci questa partita”.