Newley: dalla sala parto ai 14' vincenti con Gran Canaria

22.10.2013 08:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: el norte de castilla
Newley: dalla sala parto ai 14' vincenti con Gran Canaria

Brad Newley, giocatore australiano del Gran Canaria, era stato esonerato dal partecipare all'ultima di campionato spagnolo per poter assistere la moglie in sala parto. Dopo una notte di travaglio era nata una bella bimba a cui è stato dato il nome di Beth. Poi, per rilassarsi Newley si è messo a guardare la partita dei suoi compagni contro il Murcia. La gara aveva preso una brutta piega per i canarini, con gli avversari avanti e l'infortunio dell'americano di casa la guardia americana Ben Hansbrough.

"Ho visto in televisione che non stava andando molto bene" racconta ora l'australiano, poi "il direttore sportivo del club mi ha scritto un merssaggio, se potevo andare lì, mia moglie ha detto ok-pollice in sù ed ero lì in cinque minuti". Newley ha così giocato gli ultimi 14' tra l'ovazione del pubblico del Gran Canaria trascinando i suoi compagni alla vittoria.

Nonostante le lodi del suo allenatore e dei compagni di squadra, il giocatore australiano è stato molto chiaro di non essere lui "l'eroe" della partita. "L'eroe è mia moglie", ha esclamato, aggiungendo che è "molto orgoglioso" di lei e della loro bambina canarina.