Le 10 striscie di assenza più lunghe dai playoff nella storia della NBA

Le 10 striscie di assenza più lunghe dai playoff nella storia della NBA

Senza retrocessioni, l'obiettivo minimo di una squadra NBA all'inizio del campionato sarebbe quello di raggiungere il traguardo dei playoff. Traguardo che in qualche modo si è un poco allargato nel numero delle "vincenti" con l'introduzione del "play-in" che ha rimesso in gioco a suon di gare secche il nono e decimo posto in uno spareggio con le classificate rispettivamente dodicesima e undicesima e ridotto il gruppetto delle perdenti a dieci (cinque per Conference).

Ci sono ovviamente squadre che hanno mancato i playoff per più anni di fila. Anzi, il motivo per cui ne parliamo è che nell'ultima stagione conclusasi appena 40 giorni fa (17 giugno), il 2021-22, i Sacramento Kings hanno staccato i Los Angeles Clippers per stabilire a quota 16 il poco invidiabile record di anni consecutivi senza post-season, dal 2006 al 2022.

Questa la classifica dei primi 10 posti.

1- Sacramento Kings 16 (2006-2022)

2 - Los Angeles Clippers 15 (1977-1992)

3 - Minnesota Timberwolves 13 (2005-2018)

4 - Golden State Warriors 12 (1995-2007)

5 - Phoenix Suns 10 (2011-2021), Dallas Mavericks (1991-2001)

7 - Golden State Warriors 9 (1978-1987), Utah Jazz (1975-1984), Sacramento Kings (1987-1996)

10 - Denver Nuggets 8 (1996-2004), Memphis Grizzlies (1996-2004), Atlanta Hawks (2000-2008), Los Angeles Clippers (1998-2006)