LIVE EL - Valanga Olimpia Milano sul Bayern Monaco distratto

Dove seguire il tempo reale Olimpia-Bayern con aggiornamenti continui
21.01.2021 22:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE EL - Valanga Olimpia Milano sul Bayern Monaco distratto

Scontro fra la quinta e la sesta in classifica al Mediolanum Forum. Il Bayern di Andrea Trinchieri, probabilmente il Most Improved Team dell'anno a pari merito con lo Zenit di Xavi Pascual, arriva ad Assago con il malcelato proposito di vendicare la sconfitta nella prima di andata (79-81 lo scorso 2 ottobre all'Audi Dome) e rovesciare la differenza canestri. L'AX Exchange di Ettore Messina ha annunciato l'assenza di quattro giocatori, visto che a Shields e Micov si sono aggiunti Roll e Brooks.

Così coach Trinchieri presenta sinteticamente la sfida: "La chiave sarà rimanere forti nelle nostre teste anche se otterranno tiri ad alta percentuale dal l'arco". Palla a due ore 20:45.

1Q - 2'10" per Leady nel segnare il primo canestro dell'incontro; Delaney raddoppia, poi Leday ruba palla e subisce fallo mentre vola a canestro, ma fa 2/2 ai liberi 6-0. Weiler-Babb accorcia da due con 6'17", però Punter va in lunetta 8-2. Bayern in confusione: Lucic sbaglia la rimessa, Moraschini va con la tripla dall'angolo e Punter in contropiede 13-2 al 5'. La sesta palla persa dei tedeschi fa chiamare timeout a Trinchieri. Il coach cambia la coppia di lunghi, Lucic fallisce un comodo appoggio a canestro, Punter va in uno contro uno, canestro e libero aggiuntivo, con 3'32" 16-2. Zipser infila una tripla da lontano e Weiler-Babb un contropiede da 2+1 16-8. Risposta di Hines, il Bayern però non ingrana per nulla. Tarczewski va in lunetta per il 2/2 nell'ultimo minuto, poi Reynolds fissa il quarto sul 20-10.

2Q - Reynolds e Datome aprono le marcature; Rodriguez prende rimbalzo in difesa e lancia Datome, che guadagna due liberi 2/2 per il 24-12 con 7'50". Il bayern non trova brecce nella difesa schierata di Milano, per l'ottava persa dei bavaresi. Timeout Trinchieri. Si riparte con un floater di Rodriguez, e un 1/2 di Johnson 26-13. Pick'n'roll tra Delaney e Hines devastante 28-13 al 15'. Il Bayern sbaglia tutto il fallibile, compreso l'alley-oop 1 contro 0 di Radosevic; Punter trova un 2+1 per il +18. con 3'36" Radosevic segna da rimbalzo d'attacco. Trinchieri mette anche Flaccadori, che fa 1/2 ai liberi. Leday da tre dopo un attacco finalmente ordinato, Weiler-Babb commette il suo terzo fallo in attacco 34-16 con 2'22". Rodriguez ha la palombella del +20 e fa marameo a Radosevic. timeout +20. Quattro punti in fila dei tedeschi chiusi da Hines e dall' 1/2 di Leday. Stato confusionale del Bayern, che subisce la tripla al 24esimo secondo di Rodriguez, non finalizza i 5" che gli rimangono sul cronometro nemmeno in una rimessa 42-20.

3Q - 20 secondi per il canestro di Hines, poi la tripla di Moraschini fanno chiamate timeout a coach Trinchieri, che nell'intervallo aveva commentato fosse l'ora che i suoi si presentassero alla partita. Reynolds realizza con 8'30". Un break 0-6 con Reynolds e Gist rianima il Bayern, ma Delaney con 6'24" completa un gioco da tre punti 52-28. Baldwin ne mette due al 25'. Leday si ma Hines no con 0/2 ai liberi e Rodreiguez per uno strappo 4-0 chiuso da Reynolds. E' rientrato Tarczewski, per altri due punti che tengono il Bayern all'inferno, anche perché in panchina Messina urla e consiglia per tenere alta la concentrazione. Incidente di gioco per Weiler-Babb, assist di Flaccadori a Gist ma Rodriguez piazza la tripla +29. Un libero di Seeley, e due stoppate consecutive di Biligha su Flaccadori e Gist chiudono il quarto 63-35.

4Q - Reynolds apre le marcature del quarto, e un minuto dopo Trinchieri manda in campo l'altro italiano Sasha Grant. Flaccadori e l'assist di Grant per Radosevic valgono il 63-43, e Messina chiama minuto di sospensione con 7'09". Tripla di Delaney con 5'56" che annulla l'ottimo impatto di Grant, Moraschini, la palla a due "made in Sardegna" tra Datome e Grant sono e curiosità a metà del quarto. C'è spazio anche per Moretti con 3'30" alla sirena; Moraschini segna dal logo al 24esimo secondo per il +27. Il gioco da tre punti di Flaccadori, il quinto fallo di Seeley che sono due liberi per Moretti, due per Biligha tra altre piccole cose da ricordare. 

Il commento: missione compiuta con disarmante senso di superiorità contro un Bayern che la difesa milanese, più che l'attacco, ha reso irriconoscibile. Non ci prendono mai, gli uomini di Trinchieri, senza tiro dall'arco (2/14) e costretti a 20 palle perse dalla zona che collassa nell'area piccola e sprazzi di pressing a tutto campo. Qualche record per l'Olimpia con la quarta vittoria di striscia e il minor punteggio concesso agli avversari (51) ritoccando quello all'Alba Berlino (55, all'andata). E senza nemmeno strafare con il tiro dall'arco.

Olimpia Milano - Bayern Monaco 75-51. Boxscore: 14 Rodriguez, 12 Punter, 11 Moraschini, 10 Leday, 8 Delaney e Hines, 4 Datome e Tarczewski, 2 Moretti e Biligha per l'Olimpia (13-7); 12 Reynolds, 8p+2r+2as Flaccadori, 6 Gist e Baldwin per il Bayern (12-9).