Serie C - NMC, contro l’Adria Bari per continuare a volare

24.01.2020 23:39 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - NMC, contro l’Adria Bari per continuare a volare

Non ha alcuna intenzione di fermarsi e vuole continuare a correre la Nuova Matteotti Corato, che dopo aver demolito in trasferta Barletta nel derby di domenica scorsa, sabato 25 gennaio ritorna tra le mura amiche del PalaLosito. Avversario di questo turno di campionato sarà l’Adria Bari, formazione in grande crescita, reduce dalla vittoria contro la Juve Trani 94-73 e al momento sesta in classifica con 16 punti frutto di 8 vittorie e 7 sconfitte.

Una formazione di tutto rispetto, da non prendere sottogamba. In primis perché rispetto alla gara d’andata è cambiata la guida tecnica. Via coach Agostino Gaeta e dentro coach Roberto Miriello, allenatore esperto e che ha ben figurato in squadre di categorie superiori, come, tra le altre, Potenza e Matera. Allenatore dalla mentalità offensiva, il suo arrivo ha giovato parecchio all’Adria tanto che i baresi, dopo un periodo complicato, hanno ritrovato gioco e punti, vincendo 5 delle ultime 7 partite giocate.

Il roster barese è di quelli importanti ed è composto da giocatori esperti per la categoria. Grande attenzione su tutti al pivot Macernis ma anche ai vari Loprieno, Albanese, grande protagonista della gara d’andata con le sue triple, Perrelli ed a Donatello Grimaldi, giocatore che ha già giocato proprio a Corato e top scorer della squadra con oltre 12 punti di media a partita.

È inoltre notizia di questi giorni il rinforzo voluto dalla società barese che è intervenuta sul mercato dopo la rescissione consensuale con Kostov, andato via dopo poche settimane di militanza in maglia Adria. In sua sostituzione è stato ingaggiato Cuomo dal Cus Bari. Il giovane classe 1994, già visto proprio al PalaLosito ed in quella occasione autore di una buona prova, è quindi l’innesto di qualità che i coratini si troveranno nuovamente ad affrontare sabato. Si aggiunge ad una squadra esperta che fa della compattezza la propria forza.

In casa NMC c’è entusiasmo e fiducia dopo l’ottima prova di domenica scorsa, ma anche la consapevolezza che l’avversario non è dei più semplici, come sottolinea anche l’ala Gabriele D’Introno: "Conosciamo la loro forza e ci stiamo preparando bene. Sarà una partita insidiosa perché il Barletta è una squadra con giocatori esperti e nelle ultime giornate ha ritrovato gioco e vittorie. Citerei su tutti Grimaldi, che unisce qualità e quantità ed è molto pericoloso. Bisognerà giocare al massimo per tornare a vincere in casa e non perdere ulteriore terreno dalle prime due in classifica. Sappiamo che non sarà una gara semplice ma dovremo cercare di essere aggressivi sin dall’avvio e non permettergli di giocare la loro pallacanestro”.

All’andata fu la Matteotti a prevalere 69-96, con il match che, dopo un primo quarto equilibrato, si decise nei due parziali centrali, con i tiratori coratini ripetutamente a segno ed il parziale complessivo di 30-52 che di fatto consegnò la vittoria alla NMC.

Tanti quindi i motivi di interesse per questo match, che si disputerà sabato 25 gennaio alle ore 18,30 e sarà arbitrato dai signori Laveneziana di Monopoli (BA) e Fiorentino di Bari.