Serie B - Desio si regala il terzo acuto di fila contro l'Agostani Caffè Olginate

Partita in equilibrio fino alla fine del primo tempo, poi, dal terzo quarto, Desio si è alzata in quota sospinta dal duo Mazzoleni- Molteni, trentadue punti in due.
19.12.2021 16:42 di Cristiano Comelli   vedi letture
Serie B - Desio si regala il terzo acuto di fila contro l'Agostani Caffè Olginate

OLGINATE -  Non c’è il due senza il tre. La Rimadesio Aurora Desio sbanca anche il “Pala Iginio Ravasio” di Olginate con il punteggio di 81-72 e conferma il suo ottimo momento di forma. L’equilibrio è durato soltanto due quarti con Desio che ha concluso all’intervallo lungo avanti di un punto. Poi i ragazzi di coach Gabriele Ghirelli, dal terzo quarto, sono decisamente decollati mettendo il silenziatore ai lecchesi e regalandosi un’altra serata di gloria. I punti in classifica sono ora 14 e costituiscono un capitale preziosissimo per poter sperare nei playoff. Per Olginate continua invece il momento di crisi con la quinta sconfitta di fila.

PRIMO QUARTO – Okiljevic porta in quota i padroni di casa con una tripla ma Desio risponde subito con un canestro e un tiro dalla lunetta ed è di nuovo parità: 3-3. Olginate rialza la voce con una tripla di Bloise e  con Negri che la rispingono sul più sei. Desio, però, non ci sta e Leone, con una schiacciata, rimette gli ospiti in carreggiata sul 9-5. La gara si carica di agonismo e punti, Maspero sottocanestro fa ridecollare Olginate, i brianzoli replicano con Mazzoleni. Bloise ne fa due su due dalla lunetta e con Brambilla porta i lecchesi al primo tentativo di fuga importante sul più otto: 17-9 a metà quarto. Ghirelli chiama il timeout per rifletterci su con i suoi. Il conciliabolo dà i suoi frutti perché Desio si riporta a meno quattro e questa volta è il coach locale Cilio a chiamare il minuto di sospensione. Cucchiaro riporta Olginate sul più sei, Sirakov però riavvicina gli ospiti. Brambilla dalla lunetta rispedisce i ragazzi di Cilio avanti di quattro lunghezze ma Desio rintuzza di nuovo la minifuga con tre tiri precisi dalla lunetta di Di Giuliomaria. Molteni sigla il pareggio a quota ventuno con cui si conclude il primo quarto.

SECONDO QUARTO – L’ex Cantù Baparapè rialza in quota Olginate che si concede anche un tiro libero a bersaglio. Desio riesce a ripareggiarla con Sirakov dall’arco. Si gioca punto a punto con Brambilla che colpisce per i padroni di casa e l’immediata replica di Ivanaj. Due triple dell’ispirato Okiljevic rimettono in fuga i lecchesi, Molteni, però, realizza dall’angolo i punti del meno tre: 32-29. Cucchiaro tenta di riportare Olginate in mare aperto ma vi è l’immediata reazione di Di Giuliomaria sottoforma di tripla. Quest’ultimo subisce poi fallo da Negri e, dalla linea della carità, realizza i punti del nuovo pareggio a quota trentaquattro. Coach Cilio chiama il timeout e, alla ripresa, Desio va in sorpasso con una tripla di Molteni che poi replica e la spinge sul più sei. Con due tiri liberi e un canestro di Bloise Olginate resta comunque sotto ma ottiene almeno di poter restare incollata agli avversari arrivando all’intervallo lungo sul 41-42.

TERZO QUARTO – Controsorpasso Olginate grazie a una tripla di Maspero, Mazzoleni però pareggia subito. Ancora Maspero,   ispiratissimo, con un gancio rimette avanti i padroni di casa e Mazzoleni rintuzza di nuovo la minifuga. Desio si proietta sul nuovo vantaggio per merito di Ivanaj e Vangelov e quest’ultimo segna i punti del più sei: 46-52 . Olginate appare un po’ frastornata e Mazzoleni affonda ancora la lama. Brambilla  prova a tenere l’Agostani in corsa ma Leone, con due su due dalla lunetta, porta la Rimadesio in vantaggio massimo. 48-56. Negri dà respiro a Olginate con una tripla ma Mazzoleni replica con la stessa moneta con il canestro dato buono per l’interferenza di Brambilla. Giarelli spinge Desio in doppia cifra di vantaggio sul 51-62 , Brambilla e Mazzoleni rifiniscono il punteggio che, a dieci minuti dal termine,   è saldamente nelle mani di Desio per 54-64.

ULTIMO QUARTO – Mazzoleni continua a essere il fattore di Desio colpendo da par suo, Olginate tenta di riportarsi in partita con i primi punti di Ambrosetti. Giarelli  e Molteni regalano a Desio il più quattordici e coach Cilio chiama il timeout. Subito dopo i brianzoli autografano il più diciotto e a nulla valgono per Olginate due triple di fila di Bloise  e un tiro di Maspero da sottocanestro. Desio la porta a casa con il punteggio di 81-72.

TABELLINO

AGOSTANI CAFFE’ OLGINATE: Okiljevic 15, Brambilla 13, Maspero 12, Bloise 11, Cucchiaro 8, Negri 6, Ambrosetti 5, Baparapè 2, Castagna, Natalini, Brambilla, Tomcic. Coach: Davide Cilio.

Tiri liberi: 11 su 12, rimbalzi 32 (Okiljevic 9), assist 16 (Bloise 9).

RIMADESIO AURORA DESIO: Mazzoleni 16, Molteni 16, Giarelli 12, Vangelov 11, Ivanaj 8, Sirakov 7, Di Giuliomaria 7, Leone 4, Nasini, Piarchak, Gozo, Gallazzi. Coach: Gabriele Ghirelli.

Tiri liberi: 13 su 15, rimbalzi 41 (Mazzoleni 10), assist 14 (Mazzoleni 7).  

NOTE

Mazzoleni in doppia doppia per punti e rimbalzi.

ARBITRI

Francesco Cattani di Cittaducale (RI) e Leonardo Marcelli di Roma