Serie B - Scandone Avellino, De Gennaro "Affronteremo ogni partita come fosse una finale"

27.11.2020 12:22 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Scandone Avellino, De Gennaro "Affronteremo ogni partita come fosse una finale"

La Scandone Avellino si prepara a cominciare il nuovo campionato di serie B, e il coach De Gennaro presenta così la prima gara in calendario contro il Meta Formia al PaladelMauro:

"Sono molto contento di tornare a giocare dopo tanti mesi di attesa e al situazione Covid che stiamo vivendo in Italia. Escluso Marzaioli siamo una squadra completamente nuova. E' un mix tra giovani ed esperti costruito per la categoria che penso possa fare bene. sono contento del precampionato che abbiamo fatto anche se abbiamo giocato pochissime gare, ma vista la situazione generale non potevamo fare moto di più.

Pensiamo di essere pronti alla prima di campionato domenica, carichi e con le migliori condizioni fisco-tecniche per affrontare l'impegno contro Formia. E' una squadra che ritengo molto buona, anche loro con un bel mix di giocatori, tra cui Longobardi un senior uomo chiave in questa categoria. E giovani con tantissima energia e voglia di mettersi in mostra in campionato.

Siamo pronti per affrontarli: dovremo mettere in campo la nostra voglia di affermarci e di voler fare bene. Sappiamo la nostra situazione riguardo all'handicap in classifica. Vogliamo partire forti e dovremo mantenere alta l'intensità fin dalla palla a due per 40' sui due lati del campo.

Il campionato di serie B di quest'anno è particolare, atipico. Già aver cambiato formula non ci favorisce, perché ci saranno otto gare in meno che alla lunga si potrebbero rivelare un problema. Mi auguro che la federazione in proposito possa venirci un pò incontro e toglierci qualche punto di penalizzazione.

In ogni caso, cercheremo di fare una stagione al di sopra delle aspettative. il nostro impegno, mio e della squadra, sarà quello di affrontare ogni partita come fosse una finale. Vogliamo dimostrare di essere una squadra solida con voglia di far bene.

I miei giocatori sono stati opzionati a giugno e hanno aspettato tutto il periodo estivo che noi ci potessimo muovere dal punto di vista del mercato. Un segnale forte perché vuol dire che hanno voluto proprio venire ad Avellino".