Serie B - Green Palermo, al PalaMangano cade anche Lucca

02.12.2019 14:04 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Green Palermo, al PalaMangano cade anche Lucca

La dura legge del PalaMangano colpisce ancora: il Green Basket sprinta forte e non si guarda più indietro, chiudendo presto i conti contro il Basketball Lucca, 95-77 il finale. Sale a sei il conto di vittorie consecutive per la compagine palermitana, adesso è quarto posto in campionato.

Apre le danze Kushchev, poi è il Green a pigiare forte sull'acceleratore: 18-9 il primo break dopo 5' sugli affondi di Caronna nel pitturato, ben pescato da un Tempestini già a suo agio in cabina di regia. Pollone fa il solito bello e cattivo tempo in entrambe le fasi, le seconde linee impattano alla grande, rimpolpando il gap fino al +14: il parziale alla prima sirena dice 31-14.

Legge e recita bene il copione Palermo, spinta dalle buone soluzioni perimetrali di Duranti e capitan Lombardo, Lucca però non ci sta e prova darsi un tono, rientrando fino al -6 a 4' dal riposo lungo. Si apre quella che probabilmente è la fase più equilibrata del match: gli ospiti leggono il momento, il Green incassa ma non molla la presa, sfruttando una serata da ottime percentuali al tiro: 50-43 il punteggio al riposo lungo.

Al rientro è Kushchev a siglare il minimo svantaggio, regalando ai suoi il -5 dopo appena un giro d'orologio. Strigliata d'ordinanza da parte di coach Bassi e in un amen è di nuovo monopolio a tinte bianco-verdi: Pollone apre il break con due possessi d'autorità, Lombardo segue a ruota e piazza due bombe ed un appoggio che valgono il +16: 73-57 il punteggio con ancora 10' da giocare.

Ad apertura di quarto, arriva il colpo del ko: il Green sciorina la sua migliore pallacanestro, fatta di difesa e transizioni, e, ruotando uomini e giochi, spinge fino al +30 su due liberi di Thiam. Nonostante gli acuti di Vico e Genovese, troppo morbida Lucca per poter impensierire Palermo, coriacea d'altro canto nel mantenere i nervi saldi fino a quando c'è ancora parvenza di contesa. Il rompete le righe arriva con l'ingresso di Mazzarella e Biondo (entrambi 2002), all'esordio stagionale in Serie B. Lucca ringrazia e ne approfitta per rendere meno amaro il passivo: 95-77 il finale al PalaMangano, è sesto successo consecutivo per i bianco-verdi. Il Green vola al quarto posto nel girone e resta l'unica formazione ancora imbattuta tra le mura amiche.

Green Basket Palermo - Basketball Club Lucca 95-77
Parziali: 31-17, 19-26, 23-14, 22-20.

Green Basket Palermo: Luca Pollone 19 (5/8, 1/2), Giuseppe Lombardo 15 (2/4, 3/4), Vincenzo Di viccaro 13 (1/3, 3/4), Giuseppe Caronna 10 (5/9, 0/1), Bruno Duranti 9 (3/5, 1/4), Tommaso Tempestini 9 (2/3, 0/1), Luca Savoca 7 (1/2, 0/0), Tommaso Minoli 7 (1/1, 1/2), Madieme Thiam mame 4 (0/1, 0/0), Andrea Zini 2 (1/1, 0/1), Giuliano Biondo 0 (0/0, 0/0), Salvatore Mazzarella 0 (0/0, 0/0). All. Bassi.

Tiri liberi: 26 / 36 - Rimbalzi: 34 5 + 29 (Luca Pollone 7) - Assist: 18 (Tommaso Tempestini 7)

Basketball Club Lucca: Sebastian Vico 16 (6/10, 1/5), Salvatore Genovese 15 (6/7, 1/4), Oleksandr Kushchev 13 (5/8, 0/0), Marco Petrucci 12 (2/6, 2/4), Andrea Del debbio 12 (3/4, 2/5), Alessandro Banchi 4 (0/4, 1/3), Jacopo Pierini 3 (1/1, 0/0), Saverio Bartoli 2 (1/3, 0/1), Zdravko Okiljevic 0 (0/0, 0/1), Giancarlo Pagni 0 (0/0, 0/0), Andrea Simonetti 0 (0/0, 0/0). All. Catalani.

Tiri liberi: 8 / 11 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Alessandro Banchi 6) - Assist: 9 (Sebastian Vico 4)