A2 Rosso - La Givova Scafati gioca a Ferrara la sua ultima gara della stagione regolare

06.04.2021 19:14 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Lo scafatese Rossato
Lo scafatese Rossato
© foto di Foto Givova Scafati

Mercoledì sera, per la Givova Scafati, termina la prima fase di questo campionato 2020/2021 e, il destino ha voluto che l'avversario degli scafatesi fosse nuovamente la Top Secret Ferrara che il 24 marzo scorso, è uscita sconfitta, dal palaMangano, nel recupero della quinta giornata d'andata. Quella del marzo scorso era sicuramente una gara molto importante per le due squadre visto che definiva la griglia e gli accoppiamenti nelle finali ad otto di Coppa Italia.

Scafati vincendo quella gara, ha terminato il girone di andata al terzo posto ed ha così affrontato la seconda del girone verde, la Reale Mutua Torino, dell'ex Demis Cavina, sconfitta in una gara davvero molto bella e combattuta.

La bella vittoria con Torino doveva dare forza e coraggio agli scafatesi cosa che però non è successo e, nella semifinale, contro Udine, sono crollati di schianto accusando un vistoso logorio psicologico più che fisico.

Sul fronte opposto i ferraresi, finendo quarti, hanno dovuto affrontare la capolista dell’altro girone, vale a dire la Bertram Tortona.

Anche Ferrara ha giocato una buona gara ma, come già era successo a Scafati, non sono riusciti poi a vincere.

La gara di mercoledì sera , almeno per i colori giallo-blè, sarà una specie di proficuo allenamento che deve servire solo a mostrare alla tifoseria e soprattutto alla proprietà che la Givova Scafati non è quella vista contro Udine ma quella che ha battuto Torino e che vuole dire la sua nel discorso promozione.

Dal canto loro, i ferraresi non vogliono perdere per non rischiare che Chieti e Pistoia possono effettuare il sorpasso nei loro confronti. Anzi, sfogliando la classifica e guardando il calendario dei ferraresi ( devono recuperare ben 5 gare) scopriamo che i ragazzi di Spiro Leka potrebbero addirittura raggiungere la quarta piazza e superare così l’Eurobasket Roma ( ha già concluso la sua stagione) , vincendo 4 delle 5 gare che devono ancora disputare.

Nella gara giocata a Scafati il 24 marzo scorso, i ferraresi hanno combattuto fino al termine cedendo le armi solo nei minuti finali, mercoledì sera quindi vorranno riuscire nell’intento di vincere una gara contro la Givova.

Se da una parte potremmo assistere ad una gara senza motivazioni, dall'altra, la gara sarà fondamentale per scalare posizioni in questa stagione regolare.

Vediamo adesso cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole dell’allenatore scafatese, Alessandro Finelli: < Voltiamo pagina dopo la semifinale di Coppa Italia, che ci ha lasciato l’amaro in bocca per la maniera in cui è terminata, e ci immergiamo subito in un match tosto a Ferrara, contro un team che deve ancora conquistare punti preziosi per la classifica. Abbiamo vinto solo all’ultimo minuto nella sfida disputata circa due settimane or sono al PalaMangano, per cui siamo consapevoli di affrontare una squadra preparata e completa in ogni ruolo, a partire dai lunghi Fantoni, Baldassarre e soprattutto Pacher, che ci ha creato parecchie difficoltà nella precedente sfida, per poi passare agli esterni Hasbrouck, Vencato e Panni, oltre a tanti giovani che garantiscono atletismo. Questa gara rappresenta la giusta occasione per rimetterci in carreggiata, da giocare con intensità, attenzione e fiducia. Sarà l’unica partita ufficiale prima della prossima fase, per cui rappresenta anche una occasione importante per disputare una partita vera ed approcciarci al meglio alle sfide che poi ci attenderanno >.

Queste sono invece le parole del vice di Spiro Leka, Nando Maione: < Abbiamo ripreso a lavorare a pieno regime, carichi e consapevoli che contro la Givova Scafati sarà una vera battaglia, stiamo lavorando in maniera dura e decisa per i prossimi appuntamenti in campionato. I ragazzi sono carichi e sanno da dove ripartire, cioè dalla grande difesa che abbiamo messo nelle ultime due partite, bisogna controllare il numero delle palle perse, sappiamo che contro Scafati dovremo essere bravi a non farci condizionare dai contatti, come del resto dalla loro durezza fisica, insieme ci stiamo preparando ad affrontare questa battaglia. La Givova? Squadra completa e profonda in ogni reparto, siamo consapevoli dei loro punti di forza, ma pure dei nostri, da lì ripartiremo, in maniera dura e decisa, sapendo che giocheremo in casa nostra e siamo vogliosi di conquistare i due punti >.

Ex in campo: tra i ferraresi troviamo i due ex scafatesi, Fantoni e Baldassarre.

Infermeria: solo lo scafatese Marino ha dei problemi col piede già infortunato e potrebbe non farcela.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP Pass”). Sulla pagina Facebook ufficiale e in diretta sui canali social, Telegram, Instagram e Twitter ci saranno aggiornamenti in tempo reale.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di giovedì (ore 00.40) e di venerdì (ore 20:50). Mentre i ferraresi potranno assistere, nei prossimi giorni, alla differita della gara sulle emittenti, TeleFerrara Live e Telestense.

Arbitri : Alessandro Tirozzi di Bologna, Alex D’Amato di Tivoli ( RM) e Alberto Morassutti di Gradisca D’Isonzo (GO)

Le formazioni in campo al MF Palace :

TOP SECRET FERRARA : Pacher, Vencato, Fantoni, Dellosto, Baldassarre, Ugolini, Zampini, Panni, Hasbrouck, Basso, Filoni. All. Spiro Leka

GIVOVA SCAFATI BASKET : Musso, Dincic. Palumbo, Jackson, Marino, Thomas, Grimaldi, Rossato, Sergio, Benvenuti, Cucci, Festinese . All. Alex Finelli