A2 Ovest - Cuore, grinta e coraggio: la Fortitudo Agrigento batte l’Eurobasket Roma

09.02.2020 23:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Ovest - Cuore, grinta e coraggio: la Fortitudo Agrigento batte l’Eurobasket Roma

Cuore, grinta e coraggio: la Fortitudo Agrigento batte l’Eurobasket Roma. I biancazzurri, ancora privi di James, riescono ad imporsi grazie ad una grande prestazione. Agrigento vince con il punteggio di 89 a 76. 
Una partita bella e combattuta che ha visto chiudere in doppia cifra per Agrigento: Pepe, De Nicolao, Ambrosin ed Easley. Parte forte Agrigento che trova punti con Tony Easley. I biancazzurri giocano bene e l’Eurobasket risponde con Amici e Fanti. La Fortitudo Agrigento alza la difesa e Chiarastella chiude bene gli spazi. Gli ospiti recuperano lo svantaggio ma Agrigento chiude avanti il primo periodo di gioco, 22 a 19.
L’Eurobasket gioca un buon secondo quarto, ed Amici firma il momentaneo sorpasso. La Fortitudo Agrigento alza il ritmo e con De Nicolao torna ancora in vantaggio.  I biancazzurri si affidano al bel gioco, Lorenzo Ambrosin trova punti buoni. Cambia l’inerzia del secondo quarto e Agrigento chiude ancora in avanto.

 Nel terzo quarto a farla da padrone è l’intensità. L’Eurobasket trova il canestro del momentaneo vantaggio e Agrigento ricomincia da De Nicolao. Gli ospiti provano a fare la voce grossa con Amici, ma Agrigento risponde con Tony Easley. Fallo su Veronesi, dalla lunetta non sbaglia. Altro fallo su De Nicolao, dalla lunetta il play fa: due su due. Agrigento costruisce il vantaggio con i canestri di un super Giovanni Veronesi. Il terzo si chiude con un super canestro del solito Simone Pepe, tripla: 65 a 56. L’ultimo quarto si apre con un altro canestro di Simone Pepe: 67-56. Gli ospiti rispondono con una tripla di Amici. I biancazzurri alzano il ritmo ed Ambrosin piazza una “bomba: 70 a 59. Roma si affida ancora una volta ad Amici, tripla più canestro aggiuntivo: 70-62. L’Eurobasket torna ad impensierire, canestro di Taylor, Agrigento risponde con Lorenzo Ambrosin : 73-65.

 E’ un ultimo quarto da incorniciare per Agrigento, i biancazzurri scappano via fissando il momentaneo 84 a 71. Quinto fallo per Tony Easley, l’americano deve lasciare il campo al suo posto, Samuele Moretti.  I biancazzurri non si fermano è ancora Pepe a trovare un’altra tripla. Coach Cagnardi regala l’esordio al giovanissimo Gianni Morreale, i biancazzurri producono punti buoni e vincono la partita.