A2 - La Givova Scafati vuole battere Rieti e calare il tris

La Givova Scafati vuole battere la Zeus Energy Rieti per fare allungare la striscia vincente e accorciare le distanze dalla vetta
19.11.2019 16:48 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Rossato e Tommasini
Rossato e Tommasini

Dopo due vittorie di fila, in questo secondo turno infrasettimanale, la Givova Scafati cerca il tris nella gara casalinga contro la Zeus Energy Rieti per iniziare questa benedetta risalita verso i quartieri alti della classifica.

La vittoria in trasferta contro la Leonis Roma ha confermato i progressi fatti dai ragazzi di Perdichizzi stabilendo sul campo, anche alcune gerarchie.

Ormai Tommasini è diventato insostituibile così come Rossato mentre con l'arrivo di Stephens, il reparto lunghi si è ulteriormente rinforzato cosa che ha permesso a Fall di recuperare senza fretta dal problema al piede e ad Ammannato di ritrovare una buona condizione fisica dopo i vari acciacchi subiti. Lo “sceriffo” può ormai ruotare tutti e 10 i componenti del roster senza che la squadra ne risenta troppo.

Certo la vittoria di domenica non deve dare alla testa e, soprattutto, non deve far credere di aver all'improvviso risolto tutti i problemi.

L'ultimo avversario non era la squadra più forte del mondo ma, tenere il campo senza affanni, come è successo con i romani, è un segnale di forza e sicurezza. Se ci mettiamo che la domenica precedente, gli scafatesi avevano battutto agevolmente l'Orlandina, che l'altro ieri ha fatto invece tremare Tortona ( 60 a 57), il quadro comincia ad essere più chiaro. Le nebbie sembrano pian, piano diradarsi.

Contro Rieti, gli scafatesi cercano quindi una conferma importante a questi loro progressi.

Il morale dovrebbe sostenerli sia perchè hanno ripreso a vincere e sia perchè hanno già battuto i laziali in Supercoppa (105 a 92).

I ragazzi di Rossi fin qui hanno dimostrato di essere davvero una buona squadra, occupando stabilmente le posizioni alte della classifica anche grazie alla loro agguerritissima difesa ( terza del girone). I reatini, nelle ultime due gare, hanno però subito una battuta d'arresto che sicuramente non si aspettavano. Nell'ultima gara interna con Biella, pur perdendo, sono comunque riusciti a tenere i lanieri ( secondo attacco del girone dopo Scafati) a soli 73 punti.

Una gran difesa e un gioco calmo e e ben organizzato, sono i punti di forza di questa Zeus Energy.

Cannon è da anni una sicurezza, Brown si sta ritagliando il suo posto nello scacchiere reatino e gli italiani, sono tutti giocatori di sicuro rendimento. Probabilmente non saranno dei fuoriclasse ma danno l'anima in ogni gara.

Gli scafatesi hanno sicuramente più individualità e le loro prestazioni, sono quindi più soggette a sbalzi umorali, cosa che può far vincere ma anche perdere una gara.

Vista così, la gara, si preannuncia molto combattuta; a noi non resta che leggere cosa ha detto coach Perdichizzi per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole di coach Perdichizzi : < Quella contro Rieti sarà una gara intensa,dura, a prescindere dal fatto che noi veniamo da due vittorie, mentre loro da due sconfitte. Anzi, dopo le sconfitte, le squadre tendono a compattarsi proprio per sbloccarsi e quindi dovremo stare molto attenti. Rieti ha avuto un avvio di stagione positivo, ha punti di riferimento in campo ben  delineati, come Cannon e Brown. Dispone poi di un gruppo di italiani, composto da gente del calibro, ad esempio, di Stefanelli e Vildera, che giocano una buona pallacanestro. Dobbiamo pensare a noi stessi, migliorare le cose su cui stiamo lavorando e cercare di mettere altri due punti in classifica, consapevoli che servirà la giusta determinazione per riuscire ad imporci. Contiamo poi sull’apporto dei nostri tifosi, che sono stati importanti anche nella vittoria di sabato scorso contro Eurobasket Roma, perché ci hanno sostenuto nei momenti difficili e dato la spinta necessaria per
ottenere la vittoria: al PalaMangano, in particolare, l’apporto dei tifosi per noi diventa fondamentale >.

Ex in campo: tra i reatini c'è l'ex Passera.

Infermeria: gli scafatesi Fall e Ammannato si stanno ristabilendo dai loro acciacchi. Perdichizzi li sta utilizzando con minutaggi sempre crescenti e, tra un paio di gare, saranno anche al top della forma. Anche tra i reatini non ci sono particolari apprensioni per nessuno. Quindi tutti abili ed arruolati.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta su ViviRadioWeb (media partner della Givova Scafati) dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ e dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/ViViCentroRadio/.

La Givova, per questa gara proporrà anche due iniziative : Student Pass e Lady Pass. Le iniziative prevedono l’ingresso libero alle gradinate del PalaMangano agli studenti (previa esibizione di un documento identificativo dello status di studente) e alle donne maggiorenni se entrambi sono accompagnati da un adulto di sesso maschile. Inoltre, anche l'adulto avrà un'agevolazione perchè potrà acquistare il biglietto al botteghino del palaMangano ad un costo agevolato di 4,00 euro.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di venerdì (ore 20:45) e di sabato (ore 00:30).

Arbitri :

Le formazioni in campo al palaMangano : Daniele Foti di Vittuone (MI), Duccio Maschio di Firenze e Mattia Eugenio Martellosio di Buccinasco (MI).

GIVOVA SCAFATI BASKET : Markovic, Stephens, Tommasini, Crow, Lupusor, Contento, Ammannato, Rossato, Fall e Frazier. All. Giovanni Perdichizzi

ZEUS ENERGY RIETI: Stefanelli, Fumagalli, Passera, Brown, Cannon, Vildera, Zucca, Pastore, Nikolic, Filoni, Mammoli, Fornara. All. Alessandro Rossi.