Zurich Connect Final Eight - Milano strappa il pass per la semifinale domando la Vanoli Cremona

13.02.2020 19:45 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Zurich Connect Final Eight - Milano strappa il pass per la semifinale domando la Vanoli Cremona

Al via la prima semifinale della Zurich Connect Final Eight con l'Olimpia Milano e la Vanoli Cremona a sfidarsi nella gara inaugurale della competizione. Questa stagionale le due compagini si sono affrontate già due volte con gli uomini di coach Sacchetti che si sono aggiudicati il primo atto mentre, non meno di 4 giorni fa è stata una tripla di Micov a un secondo dalla fine a consegnare la vittoria all'Olimpia. Per Milano out Roll e Gudaitis. Palla a due alle ore 18!

QUINTETTI

Milano: Cinciarini, Rodriguez, Micov, Scola, Tarczweski

Cremona: Ruzzier, Saunders, Mathews, Akele, Happ

Pronti, via ed è subito l'Olimpia a partire forte con la tripla di Cinciarini, il gioco spalle a canestro di Tarczweski e l'alzata di Rodriguez per Micov che appoggia il 7 a 0. Happ non sblocca i suoi e dall'altra parte Rodriguez punisce dalla lunga, Sacchetti ne ha abbastanza e ferma subito il gioco, 10 a 0 al 3'. Trova i primi punti dalla gara anche Scola con 2 canestri in fila intervallati dal primo canestro dal campo della Vanoli a firma Mathews, 17 a 2 dopo il 2/2 dalla lunetta di Rodriguez. Cremona totalmente in palla, persa di Diener con Micov che realizza da oltre l'arco, 20 a 2. Liberi di De Vico a cui risponde Micov dalla lunga, ma la Vanoli prova a dare segni di vita con la bimane di Stojanovic e l'appoggio di Happ, 23 a 8 all'ottavo minuto. Ancora il lungo ex Olympiacos e Diener a muovere la retina poi Sykes sale i cattedra con due realizzazioni e alla prima sirena il punteggio è di 28 a 12. Il campo aperto è l'arma in più della Vanoli per ricucire il gap, Milano si accoppia male in transizione difensiva permettendo a Mathews di punire da oltre l'arco per due volte, 28 a 18 e timeout Messina. Della Valle perde la palla nel traffico e Saunders dalla media realizza il canestro del -8, 28 a 20. Milano non ha ancora segnato nel secondo periodo e Cremona appena ha l'opportunità di correre la sfrutta per ricucire il gap con il 2+1 di Palmi, 28 a 23 al 15esimo. Timida risposta dell'Olimpia con Rodriguez e Tarczweski intervallati dal canestro di Sobin del 33 a 25 a 3'12'' dalla pausa. Ci pensa Tarczweski a suonare la carica per i suoi in un momento di difficoltà per i meneghini, schiacciata a due mani per il nuovo +10, 37 a 27. Ultimo giro di boa della prima parte di gara ricco di sorpassi e controsorpassi con Happ da una parte e Cinciarini e Nedovic dall'altra a rispondersi colpo su colpo. Milano avanti di 13 lunghezze sul 44 a 31 all'intervallo.

Rientro sul parquet dalla pausa con entrambe le compagini a trovare subito il fondo della retina con tanta facilità, 51 a 35 al 23esimo. Micov dalla media infila lasciato colpevolmente solo, mentre dall'altra parte Ruzzier e Akele si sbloccano ben coadiuvati da Saunders per il 53 a 41 di metà terzo quarto. Ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio la Vanoli con Happ e la tripla di Mathews che valgono il 55 a 46. Biligha dalla lunetta realizza solo un libero su due poi Mathews ancora dalla lunga riaccende le speranze, 56 a 49 al 28esimo. Ultimi centri della gara a firma Nedovic e Diener con Milano che conduce 60 a 51 al termine della terza frazione. Ingenuità di Mathews che commette fallo su Sykes mandandolo in lunetta con tre tiri liberi poi altra tripla per Della Valle e la distanza tra le due squadre è di 15 lunghezze, 66 a 51. Timeout Vanoli. Tarczweski e Mathews si scambiano due canestri da sotto poi la tripla di Micov pesa tantissimo, 71 a 53 al 32'. Brooks da sotto scrive il +20 sul 73 a 53. Stojanovic su rimbalzo offensivo, ma Della Valle dall'altra parte risponde subito, 76 a 56 con Sacchetti che ferma il gioco a 6 minuti dalla fine. Micov e Della Valle mandano i titoli di coda sul match con l'Olimpia tocca il +24 sull'81 a 57 a 4 minuti dalla fine. Minuti finali che servono solo ai fini statistici. Milano vince e strappa il pass per la semifinale 

Olimpia Milano-Vanoli Cremona 86-62