Team USA - Troppe rinunce dei big: primato americano a rischio ai Mondiali in Cina?

21.07.2019 08:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Team USA - Troppe rinunce dei big: primato americano a rischio ai Mondiali in Cina?

La saga delle defezioni continua. Davis, Harden, McCollum, Gordon (qui): il carisma di Gregg Popovich sta prendendo cazzotti da ogni dove, nell'allestimento della sua prima edizione di Team USA. Adesso i giocatori tra cui verranno scelti i 12 che andranno alla FIBA World Cup in Cina da 20 sono rimasti in 16 e, vista la massiccia presenza di colleghi NBA in alcune delle altra Nazionali (Francia, Australia, Canada, Spagna solo per citarne alcune) è possibile che la supremazia statunitense in questa edizione 2019 possa venire messa in dubbio.

Select Team, la squadra di sparring partner che Team Usa porterà al training camp, potrebbe regalare a Popovich il talento di rookie come Zion Williamson e Trae Young. Specialmente quest'ultimo, che sta facendo faville alla Drew League estiva, potrebbe dare una mano visto che Kyle Lowry si è operato a un pollice e la sua presenza rimane in forte dubbio (qui). Ma se non seguirà l'esempio del compagno di squadra McCollum, questi potrebberoe ssere i Mondiali di Damian Lillard. Ecco i giocatori attualmente convocati:

PG: Lillard (Blazers) / Walker (Celtics) / Lowry (Raptors)

SG: Beal (Wizards) / Mitchell (Jazz)

SF: Middleton (Bucks) / Harris (Sixers) / Tatum (Celtics) / Barnes (Kings)

PF: Love (Cavs) / Millsap (Nuggets) / Kuzma (Lakers) / Tucker (Rockets)

C: Drummond (Pistons) / Turner (Pacers) / B. Lopez (Bucks)