Parker torna in Francia, Pau Gasol a Barcellona, il Real risponde con Nowitzki, Kirilenko a Mosca, a Bologna se non arriva Bryant ecco Belinelli

05.10.2011 11:44 di Enrico Campana   Vedi letture
Tony Parker
Tony Parker

(Enrico Campana) Si allontana l'accordo fra proprietari e Giocatori per le condizioni del nuovo contratto di lavoro collettivo,  e mentre la Virtus aspetta le decisioni di Bryant  che avrebbe già adocchiato una villa dei seicento sulle colline del lambrusco reggiano, e in un’intervista a Radio Montecarlo Tony Parker ha annunciato che giocherà nell’Asvel Villeurbanne nel quale sembra abbia una partecipazione, e di aver rifiutato delle offerte della Cina e dal Barcellona.

“Non si tratta di una questione di denaro, ho guadagnato molto negli Stati Uniti, le offerte dalla Cina e del Barcellona erano interessanti, e ho sempre detto che avrei giocato in Francia nel momento di lasciare San Antonio”. Parker si pagherà la copertura assicurativa e guadagnerà 1500 euro al mese, il debutto il 14 ottobre. Condurrà un programma radiofonico di successo, e il suo primo ospite sarà l'amico  David Beckham

Adesso il Barcellona spera di firmare Pau Gasol, mentre in gran segreto il Real Madrid ha allacciato una trattativa con Dirk Nowitzki. Nelle ultime ore Andrei Kirilenko (Utah Jazz) ha firmato con il Cska, Kevin Seraphin vestirà la maglia del Caja Laboral e Timofei Mozgov quella del Khimi.

In Italia Gallinari ha chiuso da tempo con l’Armani, certamente se non arriva Bryant la Virtus farà un pensiero al bolognese Belinelli mentre in un’intervista al giornale locale di Siena il presidente di Siena Minucci ha spiegato che non verrà firmato Bargnani in quando non crede nei contratti a termine.

encampana@alice.it