LIVE EL - Olimpia Milano autoritaria e granitica in casa del Baskonia

LIVE EL - Olimpia Milano autoritaria  e granitica in casa del Baskonia

Un Baskonia Vitoria avvelenato, reduce dal -25 rimediato la scorsa settimana in casa dell'Olympiacos segnando appena 50 punti, attende stasera la riscossa contro l'Olimpia Milano (palla a due ore 20:30). La formazione di coach Messina a sua volta è chiamata a confermare la bella prestazione d'esordio con il CSKA Mosca. Nelle file basche rientra Wade Baldwin, da pochissimo diventato padre, tra quelle italiane c'è ancora l'infortunio di Troy Daniels a tenere banco. In mattinata Datome & C. hanno svolto il consueto shootaround pre gara.

Il turnover fa mettere in tribuna Davide Alviti e Paul Biligha, oltre a Troy Daniels infortunato.

1° quarto - 2+1 di Shields in apertura, accorcia Balwin e allunga Melli 2-5 dopo 1'20". Replica di Fontecchio, ma ancora Melli e Milano avanza. Giedaritis fa 1/2 ai liberi, Sedekerskis pareggia da rimbalzo d'attacco 7-7 al 4'. Fontecchio dall'angolo mette la tripla del sorpasso, l'Olimpia insegue con Melli (2/2 in lunetta), timeout al 5'. Hall trasforma in tripla una difesa vincente 10-12 al 6'. Messina vuole Rodriguez e Mitoglou in campo, ma è Giedraitis a procurarsi due liberi segnandone uno. Mitoglu e Grant strappano lo 0-4, Giedraitis trova la risposta da tre punti di Hall entrabdo nell'ultimo minuto. Nnoko mangia due punti per il 17-19 al 20'.

2° quarto - botta e risposta tra Giedraitis (tripla) e Hines 20-21. Mitoglu prende una stoppata da Costello, ma il buon momento milanese viene quantificato da Hines 20-23 al 13' Enoch vale il nuovo -1, sbaglia il libero aggiuntivo, ed è punito dalla bomba del Chacho 22-26 su assist di Datome con 6'51". Il Baskonia fa un piccolo break 4-0 (contropiede Giedraitis, alley-oop Enoch), e al 15' Ricci riporta l'Armani sul +2. Gara fisica e abbastanza intensa, che vede con 3'37" il gioiello da tre di Delaney. Attacco dell'Olimpia con Shields stoppato, Mitoglou che recupera due volte di fila la palla e segna il 26-33, con Ivanovic a chiedere timeout con 2'51". Al rientro l'attacco basco stecca, e Hall prolunga il break con una tripla +10 Milano. Baldwin chiude il parziale con due liberi, Delaney e Baldwin mandano tutti negli spogliatoi con il 30-38 al 20'.

3° quarto - Melli apre le marcature, quasi alla fine del 22' Sedekerskis fa 32-40. Baldwin fa 1/2 in lunetta su fallo di Tarczewski, ma la reazione Olimpia strappa un break 0-7 e Ivanovic deve ragionarci su con un timeout sul 33-47 al 25', con bomba di Hall. Al rientro, Fontecchio trova la via del canestro. Melli sfonda su Granger, ma la persa di Marinkovic stoppa l'entusiasmo di Vitoria e Rodriguez fa il tutti zitti con 3'48" +14. Torna a pungere Fontecchio con due liberi; l'antisportivo di Grant su Granger vale due liberi. Risponde Ricci con una tripla, e con 2'00" Giedraitis e Rodriguez da tre punti il 41-55. Fontecchio recupera due liberi da rimbalzo d'attacco, Hines ed Enoch mantegono le distanze 47-57 al 30'.

4° quarto - La bomba di Shields fredda il Baskonia, ma Enoch vince il duello con Tarczewski per il +11 Armani. Giedraitis riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio, e ci vuole il rientro di Delaney per la bomba che distrugge il castello di Vitoria, +12 con 8'18". I cambi di Messina sono continui, così Milano arriva a+15. Baldwin e Fontecchio si risvegliano 55-66 al 35'. Emerge Shavon Shields, per il +13 e arriva un timeout basco. Nnoko riesce ad accorciare con 3'47", ma allora è Mitoglou con la tripla e poi Shields ed il nuovo +16 costringe Ivanovic a fermare il gioco con 2'14". Dell'Olimpia impressionano la continuità nell'applicazione e la bravura di Melli che sembra aver fatto aprte da sempre di questo gruppo, e della compattezza difensiva che se ne ricava. Vitoria non si dà per vinta: Fontecchio piazza la tripla, l'antisportivo di Shields su Giedraitis non fa male perché Vitoria ne ricava solo un punto. Ritorno in attacco vincente per Malcom Delaney, che mette il sigillo da tre punti con 74 secondi da giocare. Baldwin segna da tre, ma mancano solo 7 secondi, Delaney ci aggiunge due liberi. Vitoria è sbancata, due su due per Milano questo inizio di stagione 2021-22.

Olimpia formichina e sempre presente sul pezzo, costruisce il vantaggio importante a cavallo dei due quarti, e dal cavallo non scende più. Melli e la sorpresa Hall sembrano far parte di questo gruppo da molto tempo, il solo Grant appare un pò spaesato. Il ritmo è sempre alto, i cambi continui, Ivanovic non trova un quintetto che possa risalire la china con Baldwin (5/18) piuttosto che Fontecchio con le armi spuntate quando ci sarebbe il destro di ripartire. Milano cresce bene, davanti a un pubblico caldo che è la novità della stagione dopo tanta chiusura (circa 7.500 i presenti) riesce a non perdere la concentrazione.

Baskonia Vitoria - Olimpia Milano 64-78. Boxscore: 16 Fontecchio, 14 Giedraitis e Baldwin, 10 Enoch per il Baskonia (0-2); 13 Delaney, 12p+10r Shields, 12 Hall, 10 Melli, 8 Hines, Mitoglou e Rodriguez, 5 Ricci, 2 Grant per l'Olimpia (2.0).