BCL - La Happy Casa Brindisi cede ancora in casa - di Dario Recchia

18.10.2021 23:30 di Dario Recchia   vedi letture
BCL - La Happy Casa Brindisi cede ancora in casa - di Dario Recchia

Nella seconda giornata di Basketball Champions League arriva un’altra sconfitta interna per la Happy Casa Brindisi contro i rumeni del U-BT Cluj Napoca (71-76). Per gli uomini di coach Vitucci era importante vincere e togliere lo zero dalla casella dei punti in Europa per recuperare la brutta sconfitta dell’esordio contro gli israeliani dell’Holon.  Il primo tempo  scivolava sulle ali di un sostanziale equilibrio nonostante i viaggianti sempre avanti nel punteggio. Il lungo Stipanovic faceva subito la voce grossa (22 punti finali) mettendo a referto i primo 10 punti della sua squadra  e rendendo la vita difficile ai lunghi brindisini. Brindisi, sempre con Chappell e Gaspardo out,  non trovava la via del canestro complice anche le troppe palle perse e l’aggressività degli ospiti sui portatori di palla avversari. Nel secondo tempo erano sempre i rumeni ad avere il pallino in mano potendo disporre di un roster lungo e con tanti chili e centimetri da schierare. La Happy Casa subiva l’atletismo del Napoca e provava a rispondere cercando il gioco in velocità ma con scarsi risultati. Nell’ultimo periodo la squadra di casa riusciva finalmente ad aumentare la pressione difensiva e sfruttava al meglio le tre triple consecutive di un positivo Visconti (15 punti per lui). L’inerzia girava verso Brindisi ed il pubblico di casa si scaldava  spingendo la squadra ad avere il massimo vantaggio grazie ad alcuni veloci contropiedi ed un tripla di Redivo (63-55 al 35°). Gli ospiti si compattavano nuovamente spinti da un positivo Stewart e con alcune giocate di Richard (24 punti per lui di cui 14 nell’ultimo periodo) che permettevano ai rumeni di rimettere nuovamente il naso avanti e chiudevano la partita con Josh Perkins che sul 71-74 sbagliava la tripla del potenziale pareggio.

Il Cluj si aggiudicava l’incontro e dimostrava di essere un buon roster e che la vittoria nella prima giornata contro il Darussafaka non è frutto del caso.

La Happy Casa Brindisi con questa sconfitta riduce sensibilmente le possibilità di passaggio al turno successivo. Servirà non commettere più passi falsi ed andare a prendere qualche vittoria in giro per l’Europa.

Happy Casa Brindisi – U-BT Cluj Napoca 74-71 (15-18, 14-12, 12-17, 30-29)

Brindisi : Carter 0, Adrian 10, J.Perkins 5, Zanelli 3, Visconti 15, Ulaneo 0, Redivo 10, Clark 0, Guido n.e., Udom 9, N. Perkins 19. All. Vitucci

Napoca : Guzman 8, Pasca n.e., Watson 0, Lapuste n.e., Grasu n.e., Stipanovic 22, Bircevic 9, Diaby n.e., Hogue 8, Stewart 5, Richard 24, Colceag n.e. All. Silvasan

Arbitri : Lucis (LAT), Maestre (FRA), Prpa (SRB(

Foto Studio Tasco Brindisi

Dario Recchia