NBA - L'impatto di Draymond Green sulla difesa dei Warriors

11.01.2021 17:27 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - L'impatto di Draymond Green sulla difesa dei Warriors

Tornato in squadra da sole sei partite Draymond Green, il miglior difensore dell'anno nel 2017, ha cambiato volto al gruppo dei Warriors, che nei primi cinque incontri avevano statistiche da 29esima difesa dell'intera NBA. Dalle ultime cinque partite, Golden State ha riconquistato la Top 10 e questo è in gran parte dovuto alla sua influenza.

Come ha notato Half Court Hoops, il suo QI cestistico ha avuto effetto determinante nell'ultima azione della partita contro i Raptors, una rimessa in attacco con 4,3 secondi sul cronometro.

Mentre Toronto si posiziona, l'ala forte "sente" lo schema preparato da Nick Nurse e lo annuncia ai suoi compagni di squadra, Kevon Looney e Kelly Oubre Jr, mentre Kyle Lowry si prepara per la rimessa in gioco.

Si è reso conto che Norman Powell girerà in un "angolo", Fred VanVleet e OG Anunoby verranno a mettere i blocchi alle sue spalle. E se non sanno da che lato partiranno esattamente i loro avversari, i tre difensori si muovono nella maniera giusta per non fare arrivare la palla al tiratore designato.

Lowry è costretto a dare la palla a Siakam, il giocatore più lontano da canestro, che deve offrire un tiro dalle basse percentuali, e grazie alla presenza vocale di Green i Warriors portano a casa la vittoria.