NBA - Corsa al Roty: troppe poche gare per Williamson?

27.03.2020 07:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Corsa al Roty: troppe poche gare per Williamson?

Con la stagione sospesa, facciamo il punto della situazione sulla corsa al ROTY, il premio di migliore matricola della NBA 2019/20.

Nell'ultimo Ladder, la NBA ha messo alla prima posizione Ja Morant. Il rookie dei Memphis Grizzlies è stato certamente il più continuo, e realizza 17.6 punti con 6.9 assist e 3.5 rimbalzi di media.

Seconda posizione per Kendrick Nunn, mancata scelta al Draft del 2018 ma considerato rookie perché alla prima esperienza NBA. È lui la sorpresa della stagione: 15.6 punti di media con i Miami Heat.

Terzo posto per Zion Williamson. A livello di impatto e numeri non c'è storia. 23.6 punti con 6.8 rimbalzi in 19 partite. Il prodotto di Duke merita il premio, se non fosse per le poche partite disputate. Nella NBA non esiste una regola precisa con il minor numero di partite da disputare, tuttavia si tende a premiare la continuità. Alla ripresa della stagione, Williamson potrà disputare altre 18 partite, che lo porterebbero a 37 partite stagionali. 

Vince Carter, nel 1998/1999, e Patrick Ewing, nel 1985/1986, sono i due ad aver vinto il premio del ROTY con il minor numero di partite: 50.

Insomma, Zion meriterebbe. Ma ad oggi è Morant il favorito.