NBA - Bucks vs Supersonics: gli overtimes non finivano mai...

09.11.2019 10:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Bucks vs Supersonics: gli overtimes non finivano mai...

La partita più lunga dei giorni nostri si è giocata esattamente 30 anni fa, quando i Seattle SuperSonics e i Milwaukee Bucks andarono a disputare cinque tempi supplementari il 9 novembre 1989.

Tony Brown e Jeff Grayer dei Bucks si scaldarono nel quinto overtime. Il duo contribuì a segnare nove punti consecutivi in ​​quel frame che portò Milwaukee su 155-146 con 34 secondi rimanenti. I Sonics si lanciarono in un ultimo scatto - un break da 8-0 - ma non riuscì a forzare un sesto supplementare.

Per i Sonics, Dale Ellis segnò 53 punti con 18/39 (era anche 14/17 dalla linea di tiro libero). I suoi compagni di squadra Xavier McDaniel e Derrick McKey realizzarono rispettivamente 37 e 24 punti. McDaniel ebbe la possibilità di vincere la partita al suonod ella sirena, ma le sue triple non arrivarno a bersaglio.

Per i Bucks, Ricky Pierce segnò 36 punti con 15/21, con il contributo di Alvin Robertson (28 punti) e Jack Sikma (23 punti).

La partita in assoluto più lunga nella storia della lega si è giocata il 6 gennaio 1951, quando gli Indianapolis Olympians hanno battuto i Rochester Royals, 75-73, in sei overtimes.