LBA - Contatto e quarantena: Virtus Bologna pronta al ritorno degli stranieri

12.07.2020 08:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Contatto e quarantena: Virtus Bologna pronta al ritorno degli stranieri

L'inizio della preparazione per i giocatori della Virtus Bologna è stata fissata al 28 luglio per essere pronti il 29 agosto a giocare la Supercoppa italiana. E con gli americani Weems, Gamble e Hunter che dovranno fare la quarantena obbligatoria provenendo da un paese in black list questo significa che nei primi giorni della settimana dovranno essere in città.

Quindi il tassello mancante al roster a disposizione di coach Djordjevic, la guardia di spessore che non faccia ombra alla superstar Teodosic (Josh Adams?), rischia di arrivare in ritardo alla competizione che dovrebbe celebrare i 50 anni di Legabasket. Mentre, nell'eventualità sempre più probabile dei saluti di Baldi Rossi al club, sarà promosso ad interim come sesto italiano il 19enne Lorenzo Deri, e poi si vedrà.

Sul fronte dell'autorizzazione per gli sport a contatto si deve registrare la posizione di Gianmaria Manghi, responsabile della segreteria politica della Giunta regionale allo Sport Day By Day andato in onda due sere fa su Telesanterno: "Stiamo monitorando quotidianamente la curva dei contagi, lunedì potrebbe essere presa la decisione ufficiale: valuteremo in base ai dati del weekend. Speriamo di fornire a tutti notizie positive entro breve". Non solo palestre, quindi, ma anche basket, pallavolo, calcetto e così via potranno tornare a una certa normalità.