Simone Pianigiani commenta la preparazione a Folgaria

“Siamo arrabbiati per gli acciacchi ma dobbiamo continuare a salire di livello. A Trento un test importante”.
07.08.2013 00:08 di Umberto De Santis   Vedi letture
Simone Pianigiani commenta la preparazione a Folgaria

Si è concluso oggi il raduno di Folgaria. Dopo 13 giorni di intensi allenamenti, gli Azzurri sono pronti per affrontare le prime partite vere contro avversari di livello (Georgia, Israele e Polonia) nella seconda edizione della Trentino Basket Cup.
“Purtroppo – afferma il CT Simone Pianigiani alla vigilia del primo impegno contro la Georgia, tracciando un bilancio sulla prima fase di preparazione – arriviamo alla Trentino Basket Cup con mille acciacchi che i giocatori si portano dietro dalla stagione trascorsa. L’assenza di Andrea Bargnani, per questa febbre improvvisa, è un’ulteriore tegola nella preparazione perché interrompe il processo tecnico e non ci permette di usare determinate opzioni che solo un centro con le caratteristiche del Mago può darci. Siamo un po’ delusi e arrabbiati ma allo stesso tempo lo spirito positivo che abbiamo messo in campo durante il raduno dovrà concretizzarsi a Trento con un bell’atteggiamento, perché quanto più riusciremo a metterci su un livello alto tanto più sarà facile inserire i ragazzi che rientreranno. Viceversa, se ci facciamo prendere da queste sfortune e non eleviamo le nostre performance allora non avremo il tempo per arrivare all’EuroBasket preparati come vorremmo”.

Dopo l’ultimo allenamento a Folgaria, la squadra si è trasferita a Trento. “Affrontiamo questo torneo – spiega il CT – con la consapevolezza che queste partite ci daranno spunti importanti per la fase successiva del lavoro. I ragazzi si sono impegnati molto per costruire qualcosa insieme ed ora è finalmente arrivato il momento di verificare quanto fatto giocando contro avversari che ci metteranno di fronte scelte tattiche, situazioni e stili di gioco differenti. Dovremo adattarci giorno per giorno e ciò sarà un test molto valido nel corso della nostra preparazione”.

Intanto, l’atleta Achille Polonara è stato autorizzato a lasciare il raduno; non parteciperà dunque alla Trentino Basket Cup.


Il calendario della 2a Trentino Basket Cup

Mercoledì 7 agosto
Polonia-Israele (18.00)
Italia-Georgia (diretta Raisport1, 20.30)

Giovedì 8 agosto
Polonia-Georgia (18.00)
Italia-Israele (Raisport2 dalle 21.45)

Venerdì 9 agosto
Georgia-Israele (18.00)
Italia-Polonia (diretta Raisport1, 20.30)


I precedenti dell’Italia con Georgia, Israele e Polonia

Georgia (All’EuroBasket nel gruppo C con Polonia, Spagna, Slovenia, Croazia e Rep.Ceca)
5 partite giocate (5 vinte)
Nessuna partita giocata nelle fasi finali del Campionato Europeo
La prima: Qualificazione Campionato Europeo, 28 febbraio 1998 (Siena), Italia-Georgia 90-43
L’ultima: Amichevole, 12 agosto 2005 (Bormio), Italia-Georgia 80-51
La vittoria più larga: Amichevole, 6 giugno 2005 (Bormio), Italia-Georgia 112-48 (64)

Israele (All’EuroBasket nel gruppo A con Ucraina, Gran Bretagna, Francia, Germania e Belgio)
36 partite giocate (28 vinte/8 perse)
18 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (15 vinte/3 perse)
La prima: Campionato Europeo, 29 maggio 1953 (Mosca, Russia), Italia-Israele 42-47
L’ultima: Campionato Europeo, 5 settembre 2011 (Siauliai, Lituania), Italia-Israele 95-96 dts
La vittoria più larga: Amichevole, 21 agosto 1971 (Pesaro), Italia-Israele 123-81 (42)
La sconfitta più pesante: Amichevole, 27 maggio 1978 (Tel Aviv, Israele), Italia-Israele 84-98 (14)

Polonia (All’EuroBasket nel gruppo C con Georgia, Spagna, Slovenia, Croazia e Rep.Ceca)
41 partite giocate (30 vinte/11 perse)
9 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (5 vinte/4 perse)
La prima: Giochi Olimpici, 7 agosto 1936 (Berlino), Italia-Polonia 44-28
L’ultima: Amichevole, 5 agosto 2012 (Danzica, Polonia), Italia-Polonia 62-66
La vittoria più larga: Amichevole, 25 aprile 1971 (Sofia, Bulgaria), Italia-Polonia 95-46 (49)
La sconfitta più pesante: Campionato Europeo, 27 maggio 1939 (Kaunas, Lituania), Italia-Polonia 27-43 (16) e Campionato Europeo, 10 giugno 1965 (Mosca, Russia), Italia-Polonia 70-86 (16)

Il roster degli Azzurri

5 Cavaliero Daniele (84, 188, G, Free Agent )
6 Mancinelli Stefano (83, 203, A, Free Agent)
7 Bargnani Andrea (85, 213, A/C, New York Knicks)
8 Poeta Giuseppe (85, 192, G, Granarolo Bologna)
9 Melli Nicolò (91, 205, A, EA7 Emporio Armani Milano)
10 Vitali Luca (86, 201, A, Umana Reyer Venezia)
12 Cusin Marco (85, 211, C, Pallacanestro Cantù)
13 Datome Luigi (87, 203, A, Detroit Pistons)
14 Diener Travis (82, 186, G, Banco di Sardegna Sassari)
15 Gigli Angelo (83, 209, A/C, EA7 Emporio Armani Milano)
16 Rosselli Guido (83, 198, A, Umana Reyer Venezia)
18 Magro Daniele (87, 208, C, Umana Venezia)
20 Cinciarini Andrea (86, 190, G, GrissinBon Reggio Emilia)
22 Belinelli Marco (86, 196, G, San Antonio Spurs)
24 Moraschini Riccardo (91, 191, G, Granarolo Bologna)
25 Gentile Alessandro (92, 200, G, EA7 Emporio Armani Milano)
33 Aradori Pietro (88, 195, A/G, Pallacanestro Cantù)

I roster di Georgia, Israele e Polonia

Georgia
6 Boisa Anatoli (’83, 192, SF, Armia, GEO)
7 Tsintsadze George (’86, 192, PG, Budyvelnik, UKR)
9 Shermadini Giorgi (’89, 216, C, Olympiacos, GRE)
10 Hickman Ricky (’85, 189, PG, Maccabi Tel Aviv, ISR)
11 Markoishvili Manuchar (’86, 196, SF, Galatasaray Istanbul, TUR)
12 Patsatsia Levan (’88, 198, SF, Dniproazot, UKR)
13 Sanikidze Viktor (’86, 203, F, Montepaschi Siena, ITA)
15 Metreveli Nika (’91, 211, PF, Montepaschi Siena, ITA)
20 Sanadze Duda (’92, 196, G, San Diego, USA)
22 Tskitishvili Nikoloz (’83, 212, PF, Champville, LEB)
24 Burjanadze Beka (’94, 203, PF, Cajasol, SPA)
25 Lezhava Besik (’86, 192, SG, Kutaisi, GEO)
30 Pkhakadze Otar (’93, 190, PG, Fairmont State, USA)
35 Sharabidze Giorgi (’90, 210, C, Armia, GEO)
40 Zeller Lucas (’87, 211, C, Phoenix Suns, USA)
All: Kokoskov Igor
Ass: Ustiashvili David
Ass: Staudt Jason
Ass: Tugushi Konstantine

Israele
4 Limonad Raviv (’84, 191, SG, Hapoel Tel Aviv, ISR)
5 Elishay Kadir (’87, 202, PF, Hapoel Migdal Jerusalem, ISR)
6 Naimy Yuval (’85, 185, SG, Triumph Lyubertsy- RUS)
7 Tyus Alex (’88, 205, C, Maccabi Tel Aviv - ISR)
8 Eliyahu Lior (’85, 203, SF, Maccabi Tel Aviv - ISR)
9 Casspi Omri (’88, 204, SF, Houston Rockets - USA)
10 Pnini Guy (’83, 200, SF, Maccabi Tel Aviv - RUS)
11 Ohayon Yogev (’87, 190, PG, Maccabi Tel Aviv - ISR)
12 Halperin Yotem (’84, 193, SG, Bayern Munchen - GER)
13 Kozikaro Ido (’78, 202, C, Maccabi Haifa - ISR)
14 Green Yaniv (’80, 204, C, Galil Gilboa - ISR)
15 Nissim Afik (’81, 186, C, Hapoel Eilat - ISR)
16 Hanochi Nitzan (’86, 190, SG, Hapoel Eilat - ISR)
All: Shivek Arik
Ass: Kattache David-Oded
Ass: Alfassi Ariq

Polonia
Chylinski Michal (’86, 196, SG, PGE Turow - POL)
Gielo Tomasz (’93, 201, SF, Liberty - USA)
Adam Hrycaniuk (’84, 206, C, Valencia - SPA)
Michal Ignerski (’80, 207, PF, Banco di Sardegna Sassari)
Karnowski Przemyslaw (’93, 215, C, Gonzaga -USA)
Kelati Thomas (’82, 195, SF, Valencia - SPA)
Koszarek Lukasz (’84, 187, PG, Stelmet Zielona Gora - POL)
Kulig Damian (’87, 205, PF, PGE Turow - POL)
Lampe Maciej (’85, 211, PF, Barcelona - SPA)
Ponitka Mateusz (’93, 196, SF, Oostende - BEL)
Szymon Szewczyk (’82, 209, PF, Umana Reyer Venezia)
Krzysztof Szubarga (’84, 178, PG, Anwil - POL)
Wisniewski Lukasz (’84, 186, SG, PGE Turow - POL)
Zamojski Przemyslaw (’86, 193, SF, Stelmet Zielona Gora - POL)
All: Bauermann Dirk
Ass: Wojcik Adam
Ass: Szablowski Krzysztof
Ass: Gronek Artur