NBA - Nico Mannion "Con i Warriors ho un contratto da 50 partite"

09.01.2021 09:09 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Nico Mannion "Con i Warriors ho un contratto da 50 partite"

Prosegue ininterrotta la crescita di Niccolò Mannion, giocatore dei Golden State Warriors alla corte di Stephen Curry, con cui ha condiviso la vittoria di stanotte contro i Clippers pur senza entrare in campo. Eccolo nell'intervista di Fabio Ferri per QS.

Steve Kerr. Quello che ha fatto con la squadra nell’ultimo paio d’anni è sotto gli occhi di tutti. È un grande leader, capisce la pallacanestro, ha giocato per molti anni come play e adesso è un grande capo allenatore. Penso che entrerà nella Hall Of Fame per ciò che ha fatto da capo allenatore. Il lato umano però è ciò che mi colpisce maggiormente. È una delle persone più buone che ci siano. Ti dice le cose senza giri di parole, ti fa sapere cosa sta pensando. Va reso merito a Coach Kerr, per la cultura vincente che ha creato.

Il Two-Way Contract di Nico. Chissà quando inizierà la G-­League e cosa faranno. La stagione regolare della NBA è di 72 partite ed io ho un
contratto da 50 partite, per questo nelle prime gare non sono andato a referto.

Pre-Olimpico e Nazionale. Mi piacerebbe un sacco esserci. Mi inorgoglisce molto dire che sono italiano e nato in Italia. Dalla squadra mi aspetto che chiunque venga convocato dia il proprio meglio. L’ultima volta che sono convocato ho visto un gruppo formato da bravi ragazzi e che lavora molto. All’epoca avevo 17 anni e loro mi aiutarono molto insegnandomi tutto ciò che dovevo sapere. Per me era la prima volta in cui dovevo giocare a basket comunicando in italiano. La terminologia per me era differente e mi ci è voluto un po’ per stare al passo, ma il gruppo mi ha aiutato molto. Sono sicuro che quello del Pre-Olimpico sarà un gruppo che combatterà ad ogni partita.