Credito imposta - Valente (M5s) "Si farà". Malagò a basso profilo

12.07.2020 00:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Credito imposta - Valente (M5s) "Si farà". Malagò a basso profilo

"La misura è richiesta in sostanza da tutte le forze parlamentari", ha dichiarato ad ItaliaOggi Simone Valente (M5s) parlando dell'arcifamoso "Credito d'imposta", il toccasana per le società sportive nei rapporti di sponsorizzazione con le aziende che sostengono lo sport.

Lo scorso 8 luglio, in un question time in Parlamento, il deputato aveva ricevuto assicurazioni dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora in tal senso: "Il ministro ha preso l'impegno di approvare la misura utilizzando i fondi derivanti dallo scostamento di bilancio da poco approvato. Il decreto potrebbe arrivare nelle prime due settimane di agosto."

Fuori tempo, dunque, per aiutare le società di pallacanestro di serie A, che dovranno completare l'iscrizione al campionato entro il 31 luglio. Anche se sulla scorta delle dichiarazioni di Luca Baraldi della Virtus Bologna (qui) ci sarebbe un partito d'opinione che vorrebbe far slittare l'inizio delle competizioni della serie A che sono fissate al 29 agosto.

In tutta questa vicenda, accanto al super attivismo dei presidenti delle Leghe di pallacanestro, pallavolo e pallamano, si deve registrare una tiepida partecipazione da parte del presidente del CONI Giovanni Malagò, che nell'interlocuzione con il potere politico - in fortissima diatriba talvolta come nel caso delle Olimpiadi romane che non si faranno - ha tenuto sul credito d'imposta un profilo basso.

Forse per non accavallarsi all'attivismo dei suoi "sottoposti"? Ecco, comunque, le parole di Malagò di due giorni fa.