Altro girone di ferro per la Benetton alle Last 16 dopo un'ultima giornata di Eurocup spettacolare.

21.12.2011 02:22 di Michele Sganzerla   Vedi letture
Altro girone di ferro per la Benetton alle Last 16 dopo un'ultima giornata di Eurocup spettacolare.

Grandissimo spettacolo nell’ultima giornata dell’Eurocup con ben due gare da “win or go home” finite ai supplementari. Nel girone A il Gravelines già qualificato passa come primo nonostante la sconfitta 80-69 sul campo del Donetsk (Ramel Curry 21 miglior marcatore) che si piazza al secondo posto. Nell’altra partita tra le due squadre già eleminate cioè il KK Cibona e Hapoel Jerusalemme, ha visto la vittoria degli israeliani per 86-78.
Giochi già chiusi anche nel girone B dove il Khimki chiude al primo posto battendo i lettoni, secondi nel girone, del Vef Riga 79-68 sul campo di casa. Nell’altra partita lo Cholet batte 69-66 i greci del Paok grazie ai 27 punti e 4 assist di Causeur (33val).
Nel girone C lo spareggio per il passaggio del turno tra Aris e Rudupis è stato vinto dai greci padroni di casa per 96-86 dopo un tempo supplementare chiuso con un parziale di 18-8, partita decisa dall’accoppiata Tapoutos (18, 11rim, 4ast, 24val) James (22, 4rim, 4ast, 24val) per i greci. Ai lituani non bastano i 20 punti di Urbutis (5rim, 16val) e i 14 più 4 assist di Salenga per passare alle Last 16. Nell’altro match il Nymburk capolista ha consolidato la sua classifica battendo 92-75 gli olandesi del GasTerra Flames grazie a una grandiosa prestazione di Lawrence (14, 3rim, 8ast, 3p.r., 22val).
Finisce ai supplementari anche lo spareggio del girone D tra Asvel e Lukoil vinto dai francesi 69-68 con un jumper a tre decimi dalla fine di Tim Killie (19, 3rim, 3ast, 2p.r., 20val), oltre alla qualificazione arriva anche il primo posto nel girone per l’ex squadra di Tony Parker, grazie alla contemporanea sconfitta del Valencia, già qualificato, sul campo dell’Ostenda 87-83 nonostante un Zarko Rakocevic da 20 punti, 13 rimbalzi, 2 assist, 2 palle rubate 4 stoppate uno spettacolare, quanto inutile per vincere la partita, 37 di valutazione.
Stessa cosa accade nel girone E dove il Lokomotiv Kuban già qualificato regala letteralmente partita, qualificazione e primo posto al Banvit con un quasi imbarazzante 79-55 per una squadra che aveva praticamente dominato il girone a mani basse, MVP Davis con 15 punti, 7 rimbalzi, 4assist, 4 palle recuperate e 32 di valutazione. Il Gran Canaria vince inutilmente 71-58 in casa con Francoforte ma a causa degli scontri diretti rimane esclusa dalle Last 16, miglior marcatore Spencer Nelson con 15 punti a cui aggiunge 9 rimbalzi e 4 assist.
Tutto deciso invece nel girone F dove il Lietuvos Rytas passa il turno da imbattuta con sei vittorie consecutive, l’ultima quella per 74-67 sugli ucraini del Azomash già eliminati, miglior marcatore della partita Drozdov con 18 punti. Nell’altra partita il Novo Mesto, già qualificato, batte 68-65 il Le Mans amministrando un po’ troppo tranquillamente un vantaggio di 15 punti raccolto nel primo quarto.
Nel girone G, detto della sconfitta della Benetton a San Peitroburgo 97-77, nell’altra partita tra le due già eliminate ha vinto il Bayern Monaco 80-65 con i due lunghi ex “italiani” Homan (18, 11rim, 3ast, 28val) e Troutman (13, 8rim, 5ast, 2p.r., 24val) a farla da padrone nel pitturato.
Nel girone G l’Alba Berlino conquista il primo posto nel girone relegando i montenegrini del Buducnost al secondo posto grazie alla vittoria per 57-72 favorita dai 21 punti più 7 rimbalzi di Idbihi per l’Alba. Nell’altra partita nonostante il risultato non contasse il Dexia Mons e il Turow hanno deciso di dare spettacolo chiudendo la partita sul 98-97 per il Dexia dopo 2 tempi supplementari. Miglior realizzatore Carter con 24 punti più 10 rimbalzi per il Dexia, da segnalare anche la bella prestazione di A.J. Slaughter  con 14 punti, 9 rimbalzi, 7 assist e 24 di valutazione.

Tutti i risultati e le classifiche dei gironi:

GRUPPO A
BC Donetsk vs. BCM Gravelines 80-69 Cibona vs. Hapoel Gerusalemme 78-86

*BCM Gravelines 5-1
*BC Donetsk 5-1
Hapoel Gerusalemme 2-4
KK Cibona 0-6

GRUPPO B
VEF Riga vs. BC Khimki 68-79
Cholet Basket vs. PAOK BC 69-66

*BC Khimki 6-0
*VEF Riga 3-3
Cholet Basket 2-4
PAOK BC 1-5

GRUPPO C
GasTerra Flames vs. CEZ Nymburk 75-92
Aris BSA vs. BC Rudupis 96-86 OT

*CEZ Nymburk 5-1
*Aris BSA 4-2
BC Rudupis 3-3
Gasterra Flames 0-6

GRUPPO D
Telenet Oostende vs. Valencia Basket 87-83
Asvel Basket vs. Lukoil Academic 69-68 OT

*Asvel Basket  4-2
*Valencia Basket 4-2
Telenet Oostend 2-4
Lukoil Academic 2-4

GRUPPO E
G. Canaria 2014 vs. Francoforte Skyliners 71-58
Banvit BK vs. Lokomotiv Kuban 79-55

*Banvit BK 4-2
*Lok. Kuban 4-2
G. Canaria 2014 4-2
Francoforte Skyliners 0-6

GRUPPO F
BC Azovmash vs. Lietuvos Rytas 67-74
Krka Novo Mesto vs. Le Mans 68-65

*Lietuvos Rytas 6-0
*Krka N. Mesto 4-2
Le Mans 1-5
BC Azovmash  1-5

GRUPPO G
Spartak SPB vs. Benetton 97-77
FC Bayern Munaco vs. Cedevita 80-65

*Spartak SPB 6-0
*Benetton Basket 3-3
Bayern Munaco 2-4
Cedevita Zagabria 1-5

GRUPPO H
Buducnost Voli vs. Alba Berlino 57-72
Dexia Mons-Hainaut vs. PGE Turow 98-97 2OT

*Alba Berlino 5-1
*Buducnost Voli 3-3
Dexia Mons-H. 2-4
PGE Turow 2-4

I nuovi gruppi delle Last 16:

GRUPPO I
BCM Gravelines (1 Gruppo A)
CEZ Nymburk (1 Gruppo C)
VEF Riga (2 Gruppo B)
Valencia Basket (2 Gruppo D)

GRUPPO J
BC Khimki (1 Gruppo B)
Asvel Basket (1 Gruppo D)
BC Donetsk (2 Gruppo A)
Aris BSA 2003 (2 Gruppo C)

GRUPPO K
Banvit BK (1 Gruppo E)
Spartak San Pietroburgo (1 Gruppo G)
KRKA Novo Mesto (2 Gruppo F)
Buducnost Voli (2 Gruppo H)

GRUPPO L
Lietuvos Rytas (1 Gruppo F)
Alba Berlino (1 Gruppo H)
Lokomotiv Kuban (2 Gruppo E)
Benetton Basket (2 Gruppo G)