ABA League: Jaramaz spiana la via che porta a Trento

La sintesi della quindicesima giornata di lega dei balcani
14.01.2020 08:00 di Marco Garbin   Vedi letture
O. Jaramaz (Partizan)
O. Jaramaz (Partizan)

In vista del match di EuroCup in programma mercoledì sera in quel di Trento il Partizan festeggia il primo posto in solitaria in ABA League, ma non senza qualche patema. Nonostante un'ottima prestazione corale, contro il roccioso Cedevita Ljubljana serve una vera e propria magia del giovane ma già smaliziato Ognjen Jarmaz (16p, 4r, 6a) che, a quattro decimi di secondo dal termine dei regolamentari, si fuma il marcatore e infila una tripla tutt'altro che facile (video), portando i serbi sul +1!
Ed è un altro buzzer beater, quello di Glenn Cosey, a regalare la vittoria al Krka e a far capitolare il Buducnost. Per i montenegrini una serata con percentuali al tiro assolutamente da dimenticare.
Risale la china la Stella Rossa che trova nel nuovo innesto Štimac il condottiero capace di guidare alla vittoria contro il Mega. Per il trentaduenne 12 punti, 8 rimbalzi e ben 5 assist.

Risultati:
Mega - Stella Rossa 85:103; Cibona - Zadar 89:60; Krka - Buducnost 73:72; Partizan - Cedevita Olimpija 96:95; Mornar - Koper 99:84; Igokea - FMP 91:82

Classifica:
Partizan 27; Buducnost 26; Cedevita 25; FMP 24; Stella Rossa, Mornar e Koper 23; Krka 21; Igokea e Cibona 20; Zadar 19; Mega 18.