ABA League: Il Partizan si aggiudica "el clasico" di Serbia

La sintesi della settima giornata di lega dei balcani
19.11.2019 08:00 di Marco Garbin   Vedi letture
ABA League: Il Partizan si aggiudica "el clasico" di Serbia

Uno dei big match della stagione, lo scontro carico di storia che movimenta l'intera Belgrado fra Partizan e Stella Rossa, anche quest'anno non manca di regalare spettacolo e qualche sorpresa. La difficoltà di fare pronostici viene confermata da un match teso, con il Partizan a lungo davanti ma reo di farsi riprendere e quasi buttare alle ortiche il tutto, se non fosse che la Stella Rossa non è quella fredda e cinica vista una stagione fa, e l'epilogo del match ne è la prova: con trenta secondi da giocare e sotto di uno Filip Čović ha la palla del sorpasso ma prova una tripla improbabile che manca il bersaglio; il rovesciamento di fronte premia Marcus Paige che chiude il discorso. A rincarare la dose per i campioni in carica le 19 palle perse dalla Stella Rossa nei 40 minuti, una vera sorpresa, in negativo.
Prima di dedicarsi al match di EuroCup contro Brescia il Cedevita Olimpija piega l'FMP grazie all'ottima prova della guardia americana Codi Miller-McIntyre (21p, 7r, 4a). Gli sloveni di Ljubljana ora dividono la prima posizione con il Buducnost, vittorioso in casa dell'Igokea grazie alla grande prova di Nikola Ivanović (sue le 3 triple nell'ultimo parziale che tagliano le gambe ai padroni di casa), aspettando il nuovo acquisto Sean Kilpatrick, ex NBA.
Torna a vincere il Koper che, in trasferta contro il Mega, punta sulla difesa e sulle giocate di Marko Jagodić Kuridža per mantenere la quarta posizione in classifica.
Nel posticipo il Cibona prevale sugli sloveni del Krka grazie ad un miracoloso salvataggio a 4 secondi dal termine del capitano Marin Rozić (vedi finale del video).

Risultati:
Igokea - Buducnost 72:83; Cedevita Olimpija - FMT 93:89; Mega - Koper 73:79; Mornar - Zadar 95:86; Partizan - Stella Rossa 75:72; Cibona - Krka 70:67.

Classifica:
Buducnost e Cedevita Olimpija 13; FMP, Koper e Partizan 12; Stella Rossa e Mornar 11; Krka 10; Cibona 9; Igokea e Mega 8; Zadar 7.