LIVE - EuroLeague Women, arriva la manita di sconfitte per Schio. 67-61 Polkowice.

05.12.2018 21:28 di Martino Parise Twitter:   articolo letto 802 volte
LIVE - EuroLeague Women, arriva la manita di sconfitte per Schio. 67-61 Polkowice.

Ennesima sconfitta per la squadra di coach Vincent, che ora registra un record negativo tra campionato ed Eurolega. Il Famila ha mostrato le solite difficoltà, mostrando ancora un attacco discontinuo e incerto. Le poche luci arrivano dall'esecuzione delle rimesse da fondo, che hanno portato più volte a conclusioni aperte, seppur fallite, e da qualche pick and roll chiuso comodamente da Lavender o Gruda. La lunga francese ha dato qualche segnale di ripresa, ma si è rivelata ancora troppo fallosa al tiro. Buio totale da parte di Gemelos, 1/5 e -14 con lei in campo; 11 gli assist distribuiti da Dotto e Battisodo, sopra la media ma derivante anche dalla gran serata di Lavender al tiro piazzato, per la prima volta in Eurolega; lascia qualche dubbio la scelta di Vincent di lasciare in panchina Fassina (+10 di +/-) per tutto il quarto quarto. La ex S.Martino era uscita sul +4 Schio, dopo aver svolto un eccezionale lavoro difensivo su Kaltsidou per tutti i 14' che ha speso sul legno, e non è più tornata sul parquet. Sesta chance di vittoria giovedì prossimo contro Ekaterinburg: sfida quindi a dir poco proibitiva...

Cronaca live:

 Schio opera qualche cambiamento nel quintetto iniziale, con Fassina che prende il posto di Crippa e Quigley che sostituisce Gemelos. CCC con Kaczmarczyk, Hayes, Leedham, Gajda e Fagbenle.

Kaczmarczyk attacca il ferro e va in lunetta: 2/2. Gruda fallisce un piazzato, ma Fassina lotta a rimbalzo, la palla rimane veneta e Lavender segna dalla media. Dotto penetra e scarica per la tripla di Quigley a bersaglio. Sbaglia da 3 Gajda e di là Quigley trova Lavender per il piazzato vincente. Fagbenle si mangia un canestro da vicino, Dotto corre ed è ancora Lavender a trasformare. 2-9 al 3' e timeout polacco. Kaczmarczyk si fa spazio e appoggia due punti al tabellone. Quigley sbaglia ma segue a rimbalzo, poi Dotto sbaglia e scadono i 24. Anche Hayes sbaglia e segue, ma lei converte immediatamente per il -3, prima che Lavender completi un altro gioco a 2 con una compagna. Gemelos e Battisodo in campo per Fassina e Dotto. Gemelos con una strana tabellata da sotto, Thomas corre e segna subito 2 punti, vanificati dall'1vs1 vincente di Battisodo. Gemelos sbaglia una tripla aperta, tiene vivo ma finisce con un nulla di fatto, poi Fagbenle perde palla. Torna Dotto, che serve Lavender per l'ennesimo canestro dell'americana, poi la padovana ruba palla ma sbaglia un passaggio. Kaltsidou scrive il -5, Crippa perde palla ma il CCC fa lo stesso. La perde di nuovo Schio: Leedham intercetta e in contropiede fa canestro con fallo da parte di Dotto. 12-15 al 9', timeout Schio. Leedham converte il gioco da 3. Lisec usa bene il perno ma sbaglia e Thomas pareggia con un arresto e tiro dalla media. 15-15 a fine primo quarto.

Gemelos sbaglia la tripla dall'angolo, Kizer attacca Andre e subisce fallo: 1/2 e vantaggio polacco. Altra tripla fallita, stavolta da Crippa, ma Gruda subisce il contatto a rimbalzo. Battisodo attacca e sbaglia un tiro molto difficile e forzato. Il CCC sbaglia un piazzato e questa volta Battisodo alza il ritmo, segna, subisce fallo e converte. 16-18 all'11'. Kaltsidou attacca e si guadagna un giro in lunetta: 1/2. Battisodo gioca il pick and roll con Gruda, che riceve e subisce fallo sul tiro: 1/2. Kizer sbaglia sulla sirena dei 24. Rientra Lavender che riprende il lavoro segnando un tiro complicato dall'angolo: 12 per lei. Replica Kaltsidou ricevendo dalla rimessa. Quigley arriva a quota 5 con un 1vs1, poi un rimpallo favorisce Fagbenle che, tutta sola, appoggia a tabellone. 21-23 al 14'. Kizer si prende in mano la squadra e va in lunetta per due azioni di fila facendo 3/4. 24-23 al 15'. Fassina limita Kaltsidou, Gruda trova Lavender che fa 7/7 dal campo. Bellissimo floater di Dotto per il +3 veneto, Polkowice sbaglia con Hayes ma Lavender e Quigley non si intendono e perdono il possesso. Fagbenle sbatte su Gruda: palla Schio. Lavender sbaglia il suo primo tiro e Gajda punisce la lentezza difensiva del Famila. Quigley sbaglia una tripla forzata, Hayes corre e Dotto commette fallo antisportivo, a cui segue un fallo tecnico a coach Vincent: 29-27 dopo il 3/3 di Hayes. Battisodo ruba e segna in 1vs0 il pareggio. Timeout a 1'22" dall'intervallo. Fassina ferma ancora Kaltsidou, e Lisec firma il +2. Kizer sbaglia, Kaczmarczyk sbraccia su Battisodo e commette un fallo ingenuo: 1/2 per Valeria. Fagbenle fallisce un difficile arresto e tiro, poi Lisec si inventa un canestro in acrobazia sulla sirena del secondo quarto e manda tutti negli spogliatoi sul 29-34 Schio. Polkowice fumosissimo in attacco e per ora non in grado di contenere una Lavender che ha segnato quasi sempre. Schio tenace ma mostra comunque le solite lacune di organizzazione offensiva. Si attende un segnale da Jacki Gemelos, di nuovo negativa dopo la discreta prova contro Bourges.

Kizer apre col piazzato a bersaglio dall'angolo. Battisodo serve Lavender che segna ancora, ma replica subito Fagbenle. Attacco stagnante di Schio e Leedham ne approfitta per accorciare sul -1. Fassina serve bene Quigley che sbaglia dal gomito, ma la 19enne del Famila riconquista palla subendo fallo a rimbalzo su un errore al tiro polacco. Quigley riceve da Battisodo e subisce fallo sul tiro: 2/2 e 35-38 al 23'. Altra difesa da manuale di Fassina e Leedham perde palla. Lavender sbaglia il suo primo piazzato e Kizer approfitta di un'altra insufficienza di Schio nel tornare in difesa. Fassina tiene vivo dopo la tripla sbagliata da Battisodo e ne nasce un appoggio facile di Gruda, che viene poi bruciata a rimbalzo da Kizer: nuovo -1 polacco. Canestro di Gruda e tecnico a Kaltsidou: Gruda converte. La greca fallisce un arresto e tiro. Torna Gemelos, che sbaglia ancora una tripla aperta. 39-43 al 26'. Palla persa dal CCC, Dotto sbaglia dalla media, Lavender recupera il rimbalzo e Lisec subisce fallo: bonus già speso dalle polacche, ma Lisec fa 0/2. Hayes mette giù palla di forza e si guadagna due liberi: 2/2. Bel gioco a 3 chiuso da Lavender, ma Kaltsidou dall'altra parte segna la prima tripla della partita del CCC. Infrazione di campo commessa dal Famila: ne nasce un airball da 3 di Hayes. Gruda si divora un canesteo da sotto (non è la prima volta). Hayes in contropiede sorpassa, Masciadri, appena entrata, sbaglia da 3. Thomas con un mattone dalla media, Gruda assiste Dotto per il +1 Schio, ma Kaltsidou brucia dall'arco la sirena del terzo quarto. 49-47 al 30'.

Palla contesa guadagnata da Quigley  premia Schio, ma Lisec fallisce una tripla e poi fa fallo su Fagbenle. Hayes fa ciò che sa fare, ovvero attaccare il ferro e segnare il +4 polacco, ma esultando si prende un tecnico. Quigley segna il libero, ma poi c'è fallo offensivo. Dotto intercetta e fa commettere 24" al CCC e Quigley in arresto e tiro fa -1. 51-50 al 32'. Fallo di Lisec sul tiro di Kaltsidou: 2/2. Schio ancora molto bene a trovare tiri aperti dalle rimesse da fondo, ma anche questa volta la conclusione è sbagliata. Thomas colpisce dall'arco per il +6. Replica Lisec dal gomito. Fagbenle si divora due punti facili, ma Quigley non è precisa da fuori. Lavender fa come Fagbenle e butta al vento due punti. Timeout sul 56-52 al 34'. Lavender è alta sulle gambe e manda in lunetta Fagbenle: 2/2. Palla persa da Battisodo, ma il CCC spreca. Gran canestro di Quigley in faccia a Kaltsidou. Kaczmarczyk si mangia due punti e Lisec riporta il Famila a -2. Tripla fallita da Hayes, ma Lisec fa altrettanto. Leedham segna dalla media e costringe Vincent al timeout sul 60-56 a 2'32" dalla fine. Dotto to Gruda per il -2 Schio, Hayes to Fagbenle per il nuovo +4 Polkowice. Gruda fallisce un tiro forzato, Thomas sfodera il secondo mattone della sua serata. Dotto non si intende con Gemelos. 1' alla fine e +4 casalingo. Kizer tiene vivo l'errore di Fagbenle e Hayes stende Schio con una tripla frontale. Replica Quigley subito. Fallo sistematico e Hayes dalla lunetta scrive il 67-61 finale. Quinta sconfitta per il Famila in Europa. 

Punti: 18 di Lavender, 15 di Quigley; 16 di Hayes, 13 di Kaltsidou.