Coronavirus NBA - I Milwaukee Bucks chiudono la palestra dopo i test COVID-19

06.07.2020 08:12 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Coronavirus NBA - I Milwaukee Bucks chiudono la palestra dopo i test COVID-19

I Milwaukee Bucks sono diventati la quinta squadra NBA - unendosi a formazioni del calibro di Denver Nuggets, Miami Heat, Los Angeles Clippers e Brooklyn Nets - a chiudere la loro struttura in vista del riavvio della stagione a causa di casi di positività al COVID-19 riscontrati. Giannis antetokounmpo e compagni non si alleneranno più in attesa di partire per la "bolla" di Orlando in Florida.

Tale decisione viene generalmente presa per precauzione. Al momento non è noto quanti membri dell'organizzazione Bucks siano risultati positivi al COVID-19, ma facendo un passo così drammatico, Milwaukee si sta assicurando che la loro corsa al titolo NBA non sia deragliata prima ancora di iniziare.

I Bucks avevano il miglior record della NBA, un fantastico 53-12 che significa il primo posto nella Eastern Conference, quando la lega si è dovuta fermare per la pandemia. Riprendere sarebbe una grande occasione di vittoria e la franchigia è sotto pressione per sfruttare l'occasione, visto che il fuoriclasse greco si avvicina alla free agency.