LIVE A2- Torino regna anche in Lombardia, battuta Mantova 86-90...che partita!

29.11.2021 06:53 di Emiliano Latino   vedi letture
Fonte: Pianetabasket
Torino festeggia sul parterre
Torino festeggia sul parterre

Quinta vittoria consecutiva della Reale Mutua Torino che sbanca il parterre mantovano e rimane attaccata alle posizioni di vertice. Ottima prova metale per gli uomini di Casalone che reagiscono allo strapotere di Thompson e ad un primo tempo in cui la squadra torinese ha concesso troppo agli avversari. Qualche errore di troppo e la bellissima prova dei padroni di casa hanno innervosito i gialloblù che poi nel 2°tempo hanno messo in campo tutta la forza mentale che ne contraddistingue il cammino da inizio stagione e punti fondamentali anche dal perimetro. Ottimo la prova di Scott e ancora una volta decisivo Toscano dal perimetro e in difesa...un vero muro.

Soddisfatto coach Casalone che al termine della parita entra soridente in sala conferenze

"Devo fare i complimenti e applaudire i ragazzi che hanno giocato una partita spaziale. Al di la del risultato la valutazione ci racconta di una bellissima partita giocata alla grande da tutti. Sono stati molto bravi a regire dopo un 1°primo quarto in cui abbiamo subito troppo; Mantova ha tirato con percentuali altissime ed erano in forma nonostante gli acciacchi e le assenze. Thompson è stato devastante e siamo riusciti a portare a casa una partita molto importante. Siamo compatti e lotteremo fino alla fine per traguardi importanti: vincere qui non era facile e mentalmente abbiamo dimostrato di essere tra le più forti. Sono molto contento, è un campionato molto tosto e questa vittoria in trasferta ci permette di continuare a costruire chimica e alchimia di altissimo livello".

Le parole di Martino Mastellari:"Non veniamo da settimane facili, ci siamo allenati sempre in pochi e questo ci ha penalizzato. Oggi abbiamo sofferto, dimosrando di poter competere. Il lavoro delle prossime settimane porterà anche le vittorie: l'innesto di Sizzichini allunga le rotazioni e possiamo solo migliorare. Non sto vivendo il mio momento migliore della carriera ma questo non significa che molli anche solo un centimetro".

Il tabellino

Staff Mantova - Reale Mutua Torino 86-90 (32-23, 18-23, 18-21, 18-23)

Staff Mantova: Hollis Thompson 32 (7/13, 5/9), Riccardo Cortese 16 (1/4, 4/8), Martino Mastellari 15 (0/0, 5/12), Antonio Iannuzzi 11 (5/11, 0/0), Gabriele Spizzichini 6 (3/4, 0/2), Marco Lagana 3 (1/9, 0/3), Manuel Saladini 3 (0/1, 1/2), Beniamino Basso 0 (0/0, 0/0), Riccardo Prati 0 (0/0, 0/0), Moustapha Lo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 11 - Rimbalzi: 35 15 + 20 (Antonio Iannuzzi 10) - Assist: 18 (Riccardo Cortese 5)

Reale Mutua Torino: Devon Scott 22 (6/10, 0/1), Trey Davis 17 (0/3, 5/5), Aristide Landi 13 (4/8, 1/5), Mirza Alibegovic 11 (3/3, 0/5), Giordano Pagani 11 (5/5, 0/0), Daniele Toscano 8 (1/1, 2/3), Ruben Zugno 6 (2/3, 0/0), Niccolo De vico 2 (1/2, 0/1), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Andrea Raviola 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 22 / 25 - Rimbalzi: 31 5 + 26 (Mirza Alibegovic 8) - Assist: 16 (Trey Davis 4)

Il recap della partita

Palla a due vinta da Scott su Iannuzzi e primo possesso della partita di marca torinese- Ritmi elevati e qualche errore al tiro per entrambe le squadre in campo.  Thompson apre le danze a referto con l'arresto e tiro dentro l'area che a tanti ha fatto male. Pareggia i conti Landi dalla linea di carità(2/2).

Non caldissimo l'ambiente della Grana Padano Arena, le recenti sconfitte hanno lasciato il segno in casa mantovana. Tripla di Cortese e +5 Staff sul parziale di 7-2 (2'). Il tempo che Landi accorci la distanza e subito un'altra tripla di Cortese...mano caldissima!

Casalone mette dentro Toscano al posto di De Vico visibilmente nervoso. Torino soffre sotto le plance e i padroni di casa ne approfittano con i centimetri di Iannuzzi...se poi anche Thompson è caldo dal perimetro sono dolori. PARZIALE15-8 (5') dopo i liberi di Scott (2/2) per il fallo subito da Cortese. Mastellari punisce Torino dal perimetro e la panchina torinese è costretta a chiamare il time out sul -10 (18-10).

Toscano inizia la sua personale partita facendo muro su Laganà che ci casca e si fa fischiare il fallo in attacco. Si sveglia Davis e piazza la tripla che fa respirare la Reale Mutua. Scott completa il cerchio con due punti da sotto canestro: dopo il minuto di sospensione Torino inizia a giocare come sa. PARZIALE 18-13 (7')

Thompson dalla distanza non sbaglia, ma Alibegovic si prende sulle spalle la squadra e con 4 punti consecutivi ristabilisce la giusta distanza a -4 (21-17) Adesso è Di Carlo a richiamare i suoi per riordinare le idee. Ancora l'ex Nba Thompson sigilla dal perimetro, imitato dal compagno di squadra Mastellari che esalta il pubblico di casa. Mantova avanti 27-19 (8') dopo i punti di Scott abile a far pesare la propria stazza nel pitturato.

Esce Laganà (2°fallo e gioco da 3 punti concesso ad Alibegovic.) e debutto di Spizzichini...e un'altra tripla di Mastellari spella mani.

1/2 di Davis ai liberi, Casaone mette dentro Zugno al posto del play americano- Alibegovic stampa sul tabellone la tripla a fil di sirena. Mantova avanti 32-23.

---------

2°quarto (PARZIALE 18-23) che si apre con la regia di Zugno che trova sotto Toscano per i primi punti torinesi- Thompson timbra ancora il referto prima di andare a sbattere contro il muro di Fondi (Toscano) prendendosi il fallo in attacco. Zugno si iscrive alla partita ed entra con la giusta faccia sul parquet mantovano. Pagani non è da meno e il -5 adesso è realtà. PARZIALE 34-29 (3')

Primi punti per Spizzichini con la maglia di Mantova...il pubblico apprezza. Prima Pagani e poi Saladini dal perimetro accelerano i giri motore del punteggio.Torino non riesce ad avvicinarsi che i padroni di casa la puniscono dall'arco (9/17). Pagani si proclama re del pitturato e non sembra possa avere rivali; ancora punti per il lungo di Casalone. Al 5' Staff Mantova avanti 39-33...il pubblico rumoreggia contro la terna arbitrale. 2/2 di Zugno che "affianca" Davis in regia e segna dalla media costringendo Di Carlo al minuto di sospensione con Torino ad un possesso di stanza (39-37)

Tripla vincente di Cortese che allontana i gialloblù ospiti; Landi non è altrettanto caldo e dopo i punti di Iannuzzi, Casalone richiama in panchina i suoi...sono -7 (44-37 al 7'). Antisportivo fischiato a Pagani sulla penetrazione di Iannuzzi che dalla lunetta fa 1/2 e possesso ancora in mano ai padroni di casa...palla persa e contropiede di Davis che serve Scott abile a tenere botta sul fallo di Spizzichini (2°). 1/2 e Torino ancora sotto 45-38 (8')

La tripla di Davis riscalda la panchina di coach Casalone, poi De Vico commette fallo su Cortese mandandolo sulla linea di carità (1/2). Assit di Alibegovi per la tripla aperta di Toscano che non perdona...adesso Torino è di nuovo attaccata alla locomotiva sul 46-44 (9'). Scott pareggia i conti dai liberi (fallo commesso da Thompson) e la partita torna in equilibrio assoluto.

Ultimi 35", i liberi di Cortese(1/2) e la palla persa da Torino concede ancora un possesso ai padroni di casa. Laganà segna, subisce il fallo da Toscano() e dalla lunetta riporta i padroni di casa avanti di 4. Intervallo lungo sul 50-46

----------

3°quarto con riparte con il possesso palla torinese e i primi punti di Scott dalla media distanza. Iannuzzi abile a trovare la posizione a rimbalzo e segna 2 punti d'oro. Landi accarezza la retina prima che Mastellari vede sputare la palla dal ferro...tanta confusione in campo e troppa fretta di arrivare al tiro.

Ancora Landi e nuova parità a referto 52-52 (2')...Davis firma il sorpasso targato Reale Mutua con una tripla che fa esultare il quintetto in campo e la panchina tutta!!. Fallo in attacco fischiato contro Iannuzzi (3°) prima della tripla sul ferro di Thompson, adesso Mantova arranca e non può permettersi di far scappare la squadra di coach Casalone.

Ancora ferro per Mastellari dal perimetro, Di Gennaro allarga le braccia sconsolato. Cortese non fa meglio e adesso le percentuali dalla distanza penalizzano i padroni di casa. PARZIALE 52-55 (5'). Cortese riprende il filo del discorso con le triple e firma il pari e patta. I tifosi mantovani esultano in curva. Tripla di Thompson e padroni di casa di nuovo avanti; Pagani prende il posto di Scott, Landi timbra da sotto e Thompson replica ancora in questo lungo botta e risposta. 63-60 al 7', con le triple di Davis e Thompson (23°punto a referto...) a riscaldare il già caldo ambiente del palazzetto lombardo.

2/2 dalla lunetta per capita Alibegovic e ancora Thompson che adesso diventa devastante su ogni mattonella del campo. Gioco da 3 punti per Pagani che segna e subisce anche il fallo di Basso segnando il supplementare aggiuntivo. Time out richiesto dallo Staff Mantova ancora avanti 66-65 a 1:33 dalla sirena.

Thompson e Pagani sono i protagonisti di questo 3°quarto:si alternano a referto e la partita rimane in perfetto equilibrio...o quasi...prima dell'ultimo atto Mantova ancora avanti 68-67.

----------

Ultimo atto di una partita in perfetto equilibrio o quasi. Spizzichini firma il suo 4°punto, Scott il 15° con 2/2 dalla lunetta- Per Thompson c'è il trentello che lo consacra MVP della serata. Mantova allunga sul+ 4 (72-69) e la tripla di Scott sbatte sul ferro.

Anche De Vico si iscrive alla partita ma sbaglia il contropiede del possibile sorpasso ospite. Errori da una parte e dall'altra ma a Thompson entra tutto anche l'aria che respira. PARZIALE 74-74 (3') e nuova parità firmata dal gioco di 3 punti da Scott.

Partita sul filo del rasoio, Zugno lascia la regia a Davis giusto il tempo per vedere la tripla di Mastellari stamparsi sul ferro. Scott, beccato dal pubblico di casa, comette infrazione di passi e lascia un nuovo possesso ai padroni di casa che sprecano 3 tiri consecutivi prima che Iannuzzi sigilli la retina per il +4 con 4 punti consecutivi. Time out chiamato da Casalone sul 78-74 a 5:22 dalla sirena finale.

Ventello di Scott autore di una prova maiuscola, Torino non lascia scappare gli uomini di Di Carlo anche se Iannuzzi manca dalla media distanza l'allungo del +4. Landi non si lascia scappare la tripla aperta del sorpasso targato Reale Mutua (78-79 al 6'). Tripla di Mastellari del contro sorpasso mantovano...partita bellissima ed emozioni a bizzeffe. Casalone chiama il suo capitano e lo manda in campo per la battaglia finale.

Si sparacchia dal perimetro senza fortuna, poi ci pensa Davis ancora dalla distanza e ancora un sorpasso gialloblù. Incredibile Mastellari e incredibile la sua mira dalla distanza...non c'è un attimo di respiro, Mantova di nuovo avanti 82-80 a 2:02 dalla fine del match. Si sente il profuno dell'overtime: 2/2 di Scott dalla lunetta.

La tripla di Alibegovic si stampa sul ferro, Cortese(4°)"rovina" il possesso palla mantovano con un fallo in attacco. Tripla di Toscano a segno...mancano 48" dalla sirena e Di Carlo richiama  i suoi per la sospensione quanto mai opportuna.

Spizzichini prima spara sul ferro la tripla del pari, poi commette un ingenuità in attacco facendosi fischiare il fallo contro. 1/2 di Davis dalla lunetta...poi Spizzichini si fa perdonare parzialmente con i punti del - 2 ma ormai la frittata è fatta.

Torino porta a casa la partita una vittoria importantssima...e che partita...!

----------

Le squadre hanno completato il primo giro di riscaldamento: roster al completo e temperatura che sale man mano che il pubblico riempie le gradinate del palazzetto. Assente Stojanovic.

----------

Il commento pre partita

Dopo la trasferta rinviata contro Udine, la Reale Mutua Torino ritorna a calcare il parquet in campionato ospite della squadra mantovana. Alla Grana Padano Arena va in scena un match tra due compagini che nel recente passato hanno intrapreso strade diverse. I padroni di casa, reduci da 4 sconfitte consecutive, stanno pagando lo scotto di tanti (troppi ?!) infortuni e i risultati non stanno trovando pace. Dopo la "sberla" rimediata contro l'Urania (senza Thompson), gli uomini di coach Di Gennaro si troveranno al cospetto di una squadra che vuol continuare a vincere (sarebbe la quinta di fila...) e che ha potuto allenarsi con continuità per due settimane, recuperando la miglior forma possibile e aumentando l'autostima che viene dal duro lavoro e dai risultati finora ottenuti.

Attenzione alle insidie e all'orgoglio lombardo perché Mantova può contare su un roster esperto, con gente abituata a giocare a questi livelli e che venderà cara la pelle per restituire il sorriso ai propri tifosi, ultimamente delusi dopo l'ottima partenza. L'allenatore campano si affiderà ai suoi fedelissimi Iannuzzi e Stojanovic (entrambi ex della partita) e con la firma di Spizzichini, può ricominciare ad avere una parvenza di normalità dopo le iatture della ultime settimane legate alle assenze che hanno pregiudicato il cammino in campionato.

Casalone gongola perché la squadra sta ottenendo risultati convincenti e i tifosi sono sempre più numerosi a palazzo: nella conferenza stampa della vigilia ha "avvertito" l'ambiente riguardo le difficoltà della trasferta e, parlando ai suoi ha detto chiaramente che abbassare la guardia sarebbe un delitto imperdonabile. L'occasione è ghiotta per poter mettere fieno in cascina (c'è sempre da recuperare la gara contro Udine) e "abituarsi" sempre più alle posizioni di vertice.

Crediamo che tanto si possa decidere nel primo tempo e nella faccia che i giocatori  metteranno in campo fin dalle prime battute. Torino si sente forte e la trasferta lombarda rappresenta l'ennesimo banco di prova per confermare, ancora una volta, che forte lo è davvero.