A2 - Verona, Diana: "Partire con una vittoria alla prima di campionato è importante"

30.11.2020 11:18 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Verona, Diana: "Partire con una vittoria alla prima di campionato è importante"
© foto di Federico Peretti / PB

La Tezenis Verona batte Staff Mantova 89-82 all’AGSM Forum nella prima gara di campionato e coach Diana individua nel gioco di squadra e nel ritmo i punti chiave.

“La pallacanestro è uno sport di ritmo e una squadra; per avere ritmo, deve giocare in continuità.” – ha commentato coach Diana dopo la partita. “Noi non giocavamo da un mese una partita ufficiale, e quindi questo non ci ha permesso di iniziare la partita nel modo giusto.

Il primo quarto ha mostrato come ci fosse della “ruggine da togliere” e pur avendo costruito dei tiri di squadra molto buoni, aperti e ben costruiti non abbiamo concretizzato. Questo non ci ha permesso di prendere fiducia, cosa che invece hanno preso gli avversari, che hanno fatto un quarto di buon livello segnando 27 punti. Inoltre noi, una volta presa fiducia in attacco, abbiamo comunque avuto delle amnesie difensive, che Mantova è stata brava a punire.

Quando poi la squadra ha preso confidenza con la partita, trovando fluidità su entrambi i lati del campo, siamo stati in grado di imporre le nostre cose, alzando l’intensità difensiva e il ritmo offensivo. Alla fine le qualità sono emerse e quello che mi preme sottolineare è un’ottima prova del collettivo. Abbiamo infatti portato 5 giocatori in doppia cifra oltre a Tomassini con 9 punti. Questo è segnale di un gruppo che va a colpire dove c’è la possibilità di colpire, muovendo la palla e giocando insieme.

Sicuramente ci sono alcune cose da migliorare col tempo, ma partire con una vittoria alla prima di campionato è importante. Possiamo fare sicuramente meglio, 82 punti subito sono troppi; però sono convinto che questa squadra possa riprendere il ritmo continuando a giocare partite.

Ci tengo inoltre a salutare tutti i nostri tifosi, ci mancano e giocare una partita così senza di loro sicuramente ci priva di un fattore importante. Spero di aver potuto offrire un buono spettacolo e non vedo l’ora di riaverli qui all’AGSM Forum. La vittoria la dedichiamo a tutte quelle persone che ci hanno seguito da casa.”