A2 - Trapani, Daniele Parente presenta la sfida con Latina

14.02.2020 17:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Trapani, Daniele Parente presenta la sfida con Latina

Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della 2B Control Trapani. E' stata presentata la partita contro Latina, valida per la undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Bergamo, per il gioco esprime, non merita la posizione in classifica che occupa. Rispetto all’andata sarà un match completamente diverso poiché è rientrato Carroll ed hanno inserito Jackson. Bergamo gioca una pallacanestro intensa, con e senza palla, hanno dei lunghi mobili come Bozzetto ed Allodi e Zugno è cresciuto molto in cabina di regia. Grazie alla bravura di Calvani giocano un bel basket e per noi non sarà facile anche perché non arriviamo al meglio, oggi faremo il primo allenamento al completo: servirà la massima concentrazione. Dobbiamo continuare a lavorare, stiamo esprimendo una buona pallacanestro e, da oggi in poi, tutte le avversarie vorranno batterci. In questo campionato tutti possono vincere contro tutti e per questo mi auguro che la partita di domenica non verrà presa sotto gamba. La nostra pallacanestro è molto dispendiosa fisicamente e si basa sulla difesa ma dobbiamo continuare a migliorare, imparando a giocare bene anche quando le energie sono poche. Io sono contento perché vedo i giocatori convinti di quello che fanno e soprattutto perché la domenica riusciamo a mettere in campo quello che prepariamo in settimana: negli ultimi due mesi ci stiamo allenando veramente bene. Coach Calvani ha già vinto diverse volte questa categoria e le sue squadre non mollano mai. E’ esperto e preparato e migliora i giocatori che allena, da giocatore ho vinto con lui un campionato a Pesaro. Quando si vince si crea entusiasmo, mi auguro che ci sia tanta gente sugli spalti e che coloro che arriveranno per la prima volta potranno innamorarsi del nostro sport”.