A2 Ovest - Latina cade a Casale negli ultimi secondi

16.02.2020 20:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Ovest - Latina cade a Casale negli ultimi secondi

Sul difficile campo della Novipiù Casale Monferrato, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket gioca una partita ad alto ritmo per 40 minuti, spinta da una grande determinazione. L’intensità e la forza di volontà hanno consentito ai nerazzurri di rimanere sempre in partita e di rimettere la testa avanti nei minuti finali di gara, sfiorando l’impresa di riuscire a espugnare il PalaFerraris. Il risultato di 82-76, maturato nei secondi finali con il fallo sistematico, è fin troppo ampio per quanto visto in campo tra le due formazioni. Latina ha tenuto testa a una delle squadre più forti del girone ovest senza mai mollare, anche se la non perfetta condizione di alcuni giocatori e qualche ingenuità hanno pesato sull’esito della partita.  

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma domenica 23 febbraio alle ore 18:00 al PalaBianchini, dove giocheranno l’ultima sfida casalinga, prima della “fase a orologio”, ricevendo un’altra squadra piemontese, la Bertram Tortona dell’ex Riccardo Tavernelli. Tortona in questo turno sconfitta sul proprio campo dalla Bcc Treviglio (67-68).

I tabellini:   Novipiù Casale Monferrato vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 82-76 (19-14, 42-34, 59-57).

Novipiù Casale Monferrato: Tomasini 15, Roberts 14, Piazza 5, Sims 7, Giombini n.e., Martinoni 20, Battistini n.e., Denegri 10, Sirchia n.e., Cesana 2, Valentini 3, Camara 6. Coach Ferrari.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Moore 15, Musso 9, Cassese 11, Di Pizzo, Romeo 2, Pepper 12, Bolpin 8, Raucci 8,  Ancellotti 11, Di Prospero n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Statistiche:  Casale tiri da 2 54% (15/28) tiri da 3 42% (10/24) tiri liberi 76% (22/29) Latina tiri da 2 45% (17/38) tiri da 3 37% (11/30) tiri liberi 90% (9/10).

Note: Usciti per 5 falli Cassese per Latina

Arbitri dell’incontro: Masi Andrea di Firenze, Raimondo William di Scicli (RG), Pecorella Pasquale di Trani (BT).

Foto Credits: Pino Avonto/Junior Casale

La partita – Il match si apre con i canestri dei due ex Pepper e Musso (0-4 al 1′) ma è immediata la risposta dei padroni di casa con la tripla di Roberts (3-4). Latina insiste dal pitturato con Cassese e Ancellotti, intervallati da un’altra tripla della Junior (6-8 al 2′). Tomasini ristabilisce la parità dalla lunetta (8-8 al 3′). Il ritmo è alto in campo, le due compagini commettono qualche errore al tiro e mentre Moore mette a segno un libero, Roberts e Martinoni realizzano nuovamente dalla lunga distanza per il 14-9 al 5′. Ruotano gli uomini su entrambe le panchine, le azioni sono rapide e intense, ma nessuna delle due squadre riesce a concretizzare. Quando mancano 3:12″ alla fine del primo periodo coach Gramenzi chiama time-out. Casale riesce ad allungare sul 17-9, Latina risponde con Ancellotti preciso dalla lunetta (17-11) ma i locali trovano ulteriori due punti con Sims e all’8′ il tabellone segna (19-11). Roberts è costretto a tornare in panchina a seguito di un probabile infortunio. Mancano 20″ al termine quando Pepper mette a segno la tripla del 19-14 con cui si conclude il primo periodo di gioco.

Il secondo quarto si apre con la Junior che realizza un break di 5-0 (24-14 all’11’). Latina non riesce a trovare la via del canestro, mentre i piemontesi firmano un’altra tripla che vale il 27-14 al 12′. Si sblocca la Benacquista con i due punti firmati da Musso, ma la Novipiù è in un momento di grazia e centra la retina nuovamente (29-16 al 13′). Il Capitano nerazzurro punisce, però, la difesa di Casale dai 6.75 imitato subito dopo da Bolpin e Latina torna sotto la doppia cifra svantaggio (29-22 al 14′). Time-out per coach Ferrari. Al rientro sul parquet la Junior realizza due liberi, sul fronte opposto Bolpin firma un bel canestro, ma i rossoblu rispondono colpo su colpo (33-24). Raucci mette a referto la sua seconda tripla che vale il -6 di Latina (33-27 al 15′). L’intensità è davvero alta sul parquet del PalaFerraris ed è pioggia di triple (36-30). La Benacquista ha esaurito il bonus e Casale allunga sul +8 con due liberi, ma Musso replica su azione (38-32 al 16′). Pepper riduce ulteriormente le distanze (38-34 al 17′). I nerazzurri difendono energicamente, Martinoni subisce fallo, concretizza due liberi e a 1:35″ dalla sirena il punteggio è sul 40-34. Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco Latina non riesce a concretizzare, mentre Martinoni su assist di Piazza porta i suoi sul 42-34. Una tripla sbagliata per parte e si va negli spogliatoi  con il punteggio fermo sul 42-34, subito dopo la stoppata di Moore su Martinoni.

Al rientro dal riposo lungo si iscrive a referto Gabriele Romeo per il -6 (42-36 al 21′). Riduce ulteriormente il divario Dalton Pepper che realizza dalla lunga distanza portando i suoi a un solo possesso pesante dai padroni di casa (42-39). Ancora la Benacquista a canestro, ancora dai 6.75, stavolta la tripla porta la firma di Bernardo Musso e ristabilisce la parità (42-42 al 22′). Time-out per la panchina della Novipiù. Il gioco riprende e Casale si scuote piazzando un contro break di 6-0. Stavolta è la panchina della Benacquista a chiamare time-out. Al rientro sul parquet Latina è sfortunata nelle conclusioni, ne approfitta la Novipiù per portare il proprio parziale sull’8-0 (50-42 al 24′). Moore accorcia le distanze prima a cronometro fermo (50-44) poi su azione, grazie a un bell’assist di Musso (50-46 al 25′). Martinoni concretizza un libero, Moore una tripla, Raucci un canestro da due su assist di Bolpin e la Benacquista riconquista la parità (51-51 al 26′). Non c’è tregua, la Novipiù mette a segno un gioco da 4 punti con Tomasini (55-51 al 27′). Sempre ritmo alto in campo (58-55 al 28′). Ci sono 43″ sul cronometro quando Cassese fa un viaggio in lunetta che vale il -1 nerazzurro (58-57). Anche Sims va in lunetta quando mancano 23″ alla sirena, ma concretizza un solo libero (59-57). Il tiro di Musso sulla sirena viene stoppato e il periodo va in archivio sul 59-57.

In avvio di ultima frazione Casale si porta subito sul +4 (62-57 , risponde Cassese con tripla di tabella (62-60 al 31′). Azioni veloci, Casale da due punti, Bolpin da 3 ed è nuova parità (63-63 al 32′). Mike Moore firma il canestro del vantaggio nerazzurro (63-65) poi, però, commette il suo quarto fallo ed è richiamato in panchina, al suo posto rientra Ancellotti. Al 33′ ancora punteggio in equilibrio grazie al canestro di Martinoni (65-65). Dalton Pepper perde palla e commette fallo antisportivo che consente alla Junior di andare in lunetta, concretizzare due liberi e rimettere la testa avanti (67-65). Bolpin serve un assist perfetto a Cassese (67-67 al 34′). Andrea Ancellotti firma la tripla del nuovo vantaggio della Benacquista (67-70) ma nell’area opposta Martinoni riduce a un solo punto il divario (69-70 al 35′). A 4:28″ arriva la schiacciata di Ancellotti per il 69-72, ma Tomasini ristabilisce l’ennesima parità con la tripla del 72-72 a 3:53″. Entrambe le squadre sono sfortunate nelle conclusioni, Ci sono 2:09″ da giocare quando Roberts compie un viaggio in lunetta, dove concretizza un solo libero (73-72). A 1:50″ è Moore a realizzare due liberi (73-74). Un canestro per parte e Latina è avanti 75-76. Mancano 26″ quando Piazza va in lunetta, sul quinto fallo di Cassese, e consente a Casale di riportarsi avanti (77-76). Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Casale spende il suo ultimo fallo prima di esaurire il bonus. Sulla rimessa Latina non riesce a concretizzare, viene sanzionato fallo antisportivo a Bolpin e Piazza realizza i due liberi che valgono il 79-76 a 14″ dalla sirena. Latina prova con il fallo sistematico, ma il match si conclude con il successo dei padroni di casa sul risultato di 82-76.