A2 - Mercoledì il posticipo tra Pompea Mantova e Sapori Veri Roseto

21.01.2020 14:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Mercoledì il posticipo tra Pompea Mantova e Sapori Veri Roseto

Alla Grana Padano Arena di Mantova si sfidano Pompea e Sapori Veri Roseto per il posticipo della 19^ giornata, sesta di ritorno agli ordini dei signori Beneduce, Saraceni, De Biase (palla a due ore 20:£0, mercoledì 22 gennaio). Tra gli ospiti, ecco l' esordio per il neo biancazzurro Yancarlos Rodriguez, tornato a vestire la canotta rosetana dopo aver iniziato la stagione a Cantù; nessuna novità e roster al completo per la squadra di casa.

QUI MANTOVA. Alessandro Finelli (allenatore) - “Mi aspetto un’importante partita casalinga a livello di intensità, concentrazione e concretezza, di grande umiltà. Abbiamo bisogno di una partita di questo tipo. Mi aspetto anche una grande coesione con tutto l’ambiente: abbiamo bisogno di sostegno dei nostri tifosi ed in questa partita ancora di più, proprio perché è un momento di svolta e speciale del nostro campionato. Abbiamo voglia e necessità di concretizzare una vittoria interna dopo le ultime due sconfitte. In questo momento in A2 non bisogna guardare la classifica perché è bugiarda e nel girone di ritorno cambiano tante cose. Quella con Roseto sarà una partita insidiosissima. Anche questa nostra prossima avversaria ha cambiato il roster arricchendolo con gli arrivi importanti di Rodriguez e Nikolic. Dunque incontreremo un’altra Roseto rispetto all’andata. Per noi sarà una gara importante per la classifica e anche per fare un passo in avanti rispetto a come viviamo e gestiamo questi incontri casalinghi che sono da approcciare con aggressività e grinta, ma anche unità e serenità da parte di tutti per andare oltre l’ostacolo”.

QUI ROSETO. Simone Pierich (giocatore) – “Torniamo a giocare dopo aver saltato due gare di fila e lo facciamo in un campo molto difficile contro una squadra costruita molto bene, ci ha già fatto molto male nella gara di andata e quindi dovremo essere concentrati sin dalla palla a due per affrontare una partita del genere: i due americani hanno giocato in categorie superiori, Raspino è uno dei migliori italiani della categoria, essere quindi pronti per mettere tanta energia sul campo e tornare a giocare pensando esclusivamente a noi stessi. Siamo in un momento delicato della stagione, la classifica non ci sorride e ritornare alla vittoria sarebbe fondamentale soprattutto per il nostro morale e ovviamente per uscire da queste acque”.