A2- La Givova Scafati batte la capolista Biella 59 a 53

08.12.2019 20:42 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
L'MVP ROSSATO
L'MVP ROSSATO

Doveva essere la gara del riscatto per la Givova, specialmente dopo la figuraccia di Torino.

Di fronte c'era nientedimeno che la capolista Biella e, l'obiettivo sembrava quasi impossibile.

Scafati ha però giocato una gara accorta e ha battuto i lanieri proprio sul terreno a loro più favorevole : la difesa. Il risultato e i vari parziali, fotografano benissimo la gara. Il 59 a 53 finale mostra che in campo c'è stata battaglia sin dal primo minuto anche col beneplacido degli arbitri che hanno permesso qualche contatto di troppo ma, da ambo le parti e quindi, alla fine, nessuno ha avuto niente da recriminare.

Veniamo comunque alla gara.

Alla palla a due Perdichizzi manda in campo Frazier, Rossato, Lupusor, Stephens e Tommasini a cui Galbiati contrappone Omogbo, Donzelli, Bortolami, Saccaggi e Polite .

Dopo le schermaglie iniziali, la Givova prende in mano la gara e si porta sul 12 a 4. Il pubblico tira un sospiro di sollievo ma è tutto un fuoco di paglia, perchè Lombardi, Saccaggi e Bortolami piazzano 3 tiri dalla lunga distanza e si portano addirittura in vantaggio 12 a 13. Crow ha l'occasione per risorpassare Biella o almeno pareggiare il conto ma la sua mira non è quella dei tempi migliori allora, dopo una palla persa, ci pensa Frazier con una bella tripla a riportare in vantaggio i padroni di casa.

Il tabellone segna 14 a 13 con una netta prevalenza delle difese sugli attacchi ma anche con tantissimi errori da ambo le parti.

La seconda frazione è ancora peggio: il primo canestro lo segnano dopo circa tre minuti di gioco. Errori a valanga e randellate nel pitturato da far paura. Biella si riporta avanti e con un canestro di Bortolami arriva sul +4 (18 a 22). Rossato allora segna 7 punti consecutivi e fissa il risultato dei primi 20 minuti sul 25 a 22 con un parziale di periodo di 11 a 9.

Fino a questo momento, la gara, nonostante il punteggio bassissimo è comunque avvincente. Biella è più statica, ma presidia bene il pitturato tanto che riesce a catturare diversi rimbalzi in attacco e realizza ben 5 tiri dopo il primo errore. Scafati ha invece più velocità e riesce a segnare 7 punti in contropiede contro nessuno degli ospiti.

Al rientro dall'intervallo lungo, si gioca ancora punto a punto ma, questa volta le due squadre segnano qiualche canestro in più tanto che il parziale di frazione è di 17 a 20.

Quando mancano gli ultimi 10 minuti alla fine, le squadre ripartono dalla perfetta parità ( 42 a 42 ). Stavolta la partenza degli scafatesi ( 13 a 5 di parziale) sembra essere più pronta ma è di nuovo un fuoco di paglia. Gli scafatesi adesso collezionano errori su errori e non segnano più mentre i ragazzi di Galbiati con un parziale di 6 a 0 si riportano ad un solo possesso ( 55 a 53).

Manca ormai poco più di un minuto alla fine delle ostilità e la Givova, al contrario di Biella riesce a mantenere i nervi saldi segnando un bel canestro con Frazier e, dopo aver recuperato l'ennesimo pallone, dopo una stoppata di Stephens, segna ancora con Rossato che fissa il risultato sul 59 a 53 finale.

Scafati ha avuto 3 giocatori in doppia cifra mentre per Biella solo Bortonami e Polite hanno raggiunto l'obilettivo.

La vittoria di stasera non intacca minimamente le velleità dei biellesi che rimangono in testa alla classifica e, sicuramente,  darà più fiducia agli scafatesi, che dalla prima di ritorno, potranno contare anche sull'apporto di Marco Portannese, che stasera era già sugli spalti ad incitare i suoi nuovi compagni.

MVP : è stato Riccardo Rossato con i suoi 13 punti, 6 rimbalzi di cui 2 in attacco e 2 assit.

Hanno arbitrato la gara i signori: Calogero Cappello di Porto Empedocle (Ag), Daniele Valleriani di Ferentino (Fr) e Valerio Salustri di Roma.

La gara sarà proposta in differita da TVOggi ( canale 71 in Campania ) martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

I TABELLINI:

Givova Scafati - Edilnol Biella 59-53

Parziali : (14-13, 11-9, 17-20, 17-11)

Givova Scafati: Rossato 13 Lupusor 11 Frazier 10 Tommasini 8 Stephens 6 Ammannato 6 Crow 3 Fall 2 Markovic  n.e Spera n.e. Robustelli  n.e.

Tiri liberi: 7 / 14 - Rimbalzi: 28 - 7 + 21 (Deshawn Stephens 10) - Assist: 15 (J.j. Frazier 6)

Edilnol Biella: Bortolani 15 Polite jr 10 Omogbo 9 Saccaggi 6 Lombardi 5 Donzelli 4 Barbante 4 Massone 0 Pollone 0 Deangeli n.e.

Tiri liberi: 10 / 13 - Rimbalzi: 35 8 + 27 (Ed Polite jr 7) - Assist: 10 (Lorenzo Saccaggi 4)