A2 Est - A Roseto non arriva la svolta: Assigeco Piacenza sconfitta al PalaMaggetti

09.02.2020 22:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Est - A Roseto non arriva la svolta: Assigeco Piacenza sconfitta al PalaMaggetti

Non riesce il colpo in trasferta all’Assigeco Piacenza, che dopo la sconfitta interna contro l’Urania Milano cede il passo a Roseto, che era reduce da sette sconfitte consecutive.

Le contemporanee sconfitte di Imola (contro Milano), San Severo (con Ravenna) e di Montegranaro (in casa contro Ferrara) consentono ai biancorossoblu di mantenere l’ottava posizione in classifica, l’ultima utile per la post season.

LA CRONACA – Mani gelidissime nei primi 4’ con soli due canestri dal campo prima della tripla di Ferguson (2-5). Rodriguez e Bayehe sono molto caldi, anche se il dominicano, dopo 4 punti di fila, commette un prematuro secondo fallo. Ferguson piazza un altro jumper, ma i padroni di casa mettono la freccia con due triple consecutive: è ancora Rodriguez a segnare il tredicesimo punto per il 20-14 del 9’. Dopo il 22-14 del 10’, Bayehe dà man forte a Rodriguez e i padroni di casa volano a +11 con il canestro in contropiede di Giordano.

Piacenza arranca in attacco e concede qualcosa di troppo dietro, ma un canestro del solito Ferguson fissa il 42-36 dell’intervallo lungo.

Ferguson e Hall si caricano la squadra sulle spalle e il ventunesimo punto di Jazz dice 60-61 al 30’.

L’inizio di ultimo quarto non è però confortante: Mitja Nikolic mette una tripla, Dincic converte un recupero in due punti e Ceccarelli chiama timeout sul 65-61. Due liberi di capitan Pierich consentono a Roseto un nuovo allungo (75-68), Rodriguez graffia ancora e per i biancorossoblu si rende necessario un nuovo timeout in vista degli ultimi 4’ di partita. Roseto conduce sempre le operazioni e un fallo antisportivo di Ferguson a 41” dalla fine fa calare definitivamente il sipario sul match.

MOMENTO CHIAVE – L’inizio dell’ultimo quarto, quando l’Assigeco sembrava poter prendere il controllo delle operazioni: in quel frangente Roseto è stata cinica con Nikolic, Dincic e Rodriguez, costruendo il break che le ha poi consentito di tornare al successo.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – 24 punti per Jazz Ferguson con 7/12 dal campo e 2 rimbalzi. 20 punti con 8/8 dalla lunetta per Marco Santiangeli, mentre Mike Hall ha messo a segno 16 punti con 13 rimbalzi.

CURIOSITA’ STATISTICHE – 61% da due punti per i padroni di casa, che hanno aggiunto anche un 47% dalla lunga distanza, mentre l’Assigeco si è fermata al 52% da due punti e al 36% dall’arco. Padroni di casa che hanno controllato anche il computo dei rimbalzi per 30-27.

PROSSIMA AVVERSARIA – Apu Udine, domenica 16 febbraio, alle ore 18 al PalaBanca di Piacenza.

SAPORI VERI ROSETO - ASSIGECO PIACENZA 88-77

(22-14, 20-22, 18-25, 28-16)

Roseto: Pierich 2, Nikolic M. 13, Dincic 9, Nikolic L. 7, Bayehe 12, Rodriguez 26, Giordano 14, Mouaha 5, Foukou ne, Cocciaretto ne, Adeola ne, Gaeta ne. All. D’Arcangeli.

Piacenza: Ferraro ne, Ferguson 24, Molinaro 4, Rota, Gasparin 7, Ammannato, Piccoli 2, Ihedioha 4, Santiangeli 20, Hall 16. All. Ceccarelli.