A2 - AgriBertocchi: La preview della gara in trasferta contro Roseto

16.11.2019 15:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - AgriBertocchi: La preview della gara in trasferta contro Roseto

Una volta archiviata l’amara sconfitta di domenica scorsa, maturata tra le mura amiche del “PalaGeorge”, è tempo per l’AgriBertocchi di fare le valigie cercando il riscatto in terra abruzzese. Il sodalizio del Presidente Francesco Zanotti, infatti, si recherà a Roseto, storica roccaforte del movimento cestistico italiano, dove la tradizione e l’amore nei confronti della palla a spicchi è un tratto fondamentale della cittadina adriatica. La truppa di coach Stefano Salieri è attesa da un Palasport “Remo Maggetti”, come al solito, incandescente, in cui il pubblico diviene spesso un fattore non indifferente.

Il roster a disposizione di coach Germano D’Arcangeli ha nell’esperta ala forte Simone Pierich (12.9 punti di media a partita), il primo terminale offensivo, sebbene l’esterno goriziano, capace anche di millantare 4 presenze con la canotta della nazionale maggiore, venga soprattutto impiegato in uscita dalla panchina. Gli Sharks, in cabina di regia, possono contare sulla prestanza fisica di Lazar Nikolic (8.7 punti di media a partita conditi da 2 assist), dotato di una statura importante, al netto del ruolo a cui è chiamato a rispondere in campo, mentre sotto le plance è il centro statunitense Khadeem Lattin (7.3 punti di media a partita glassati da 8.3 rimbalzi) a fare la voce grossa. Tuttavia la formazione abruzzese, finora, ha costruito le proprie fortune grazie alle prestazioni della guardia classe 2002, prodotto della Stella Azzurra di Roma, Abramo Canka (10.9 punti di media a partita), in grado di trovare il fondo del secchiello mediante diverse soluzioni, e alla solidità del fresco binomio camerunense composto dall’ala Jordan Bayehe (9.9 punti di media a partita addizionati a 5.7 rimbalzi) e dalla play-guardia Aristide Mouaha (9.9 punti di media a partita). Chiudono le rotazioni la guardia Leonardo Ciribeni (5 punti di media a partita), l’ex Tigers Cesena Antonio De Fabritiis (5 punti di media a partita), il playmaker classe 2003 Nicola Giordano (6.3 punti di media a partita) e la guardia Marco Rupil (5.8 punti di media a partita).

Queste le parole di coach Stefano Salieri in vista della gara: “Roseto è una squadra giovanissima, molto atletica e aggressiva che si esalta in campo aperto e cerca subito di attaccare il ferro. Si basano molto sulle individualità del singolo, sia fisiche che tecniche. In difesa fanno largo uso di raddoppi e sono particolarmente pericolosi invece a rimbalzo d'attacco. Noi dobbiamo giocare una grande partita, solida, fatta di grande energia, ritmo e faccia tosta. Fondamentale sarà limitare le loro penetrazioni, lavorare bene sul tagliafuori e tenere concentrazione costante e continuità di ritmo per tutta la gara”.

Stefano Bossi, playmaker triestino dell’AgriBertocchi, suona la carica: “Affrontiamo Roseto, una squadra molto giovane che, però, possiede una identità di gioco chiara e definita. Lo scorso anno, con la medesima impostazione, hanno fatto un ottimo campionato. Il loro tecnico è molto bravo ad ottenere il massimo dai giocatori a disposizione. E’ una formazione grintosa, energica e determinata, ma, dal canto nostro, scenderemo in campo con il coltello fra i denti perché vogliamo riscattare la prestazione opaca contro Milano e conquistare la prima vittoria esterna stagionale. Successo che, storicamente, ancora manca ad Orzinuovi”.

L'AgriBertocchi Orzinuovi non potrà ancora contare sulla presenza di Lorenzo Varaschin, fermo ai box in seguito all'operazione chirurgica, a cui si è sottoposto dopo la frattura del terzo e quarto metacarpo della mano destra accorsa a settembre.

L'appuntamento è fissato per domenica 17 novembre alle ore 18.00 presso il Palasport "Remo Maggetti" di Roseto degli Abruzzi (TE), Via Salara 3. In occasione di questa giornata, alla vigilia della palla a due, i giocatori delle due squadre mostreranno lo striscione #noviolenzacontroledonne, a sostegno del progetto sposato dalla Lega Nazionale Pallacanestro, volto a sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alla violenza di genere.

La diretta sarà in streaming sul web grazie alla piattaforma LNP TV Pass per gli abbonati al servizio (gli abbonamenti si acquistano tramite il sito www.legapallacanestro.com). Aggiornamenti in diretta della gara attraverso i canali social ufficiali della Pallacanestro Orzinuovi (Instagram e Facebook).