Vir-Teo da virtuale a realtà

14.07.2019 13:30 di Davide Trebbi Twitter:    Vedi letture
Vir-Teo da virtuale a realtà

Ieri con l’annuncio della firma di Teodosic in Virtus Bologna, la proprietà Segafredo Zanetti ha messo in chiaro il piano per il futuro.

Ha di fatto pagato il playmaker titolare della nazionale serba con un contratto Nba, soffiandolo alle grandi top d’Europa e dando un chiaro segnale.  

I piani dichiarati dalla proprietà sono quelli d’avvicinarsi il prima possibile al massimo campionato continentale: l’Eurolega, quel torneo che permette una vetrina mondiale e continentale di livello.

Per arrivare a ciò bisognava fare un gesto di questo tipo, un colpo pazzesco per alcuni spropositato non solo economicamente ma soprattutto a livello mediatico.

Un colpo come stipendio alla Cristiano Ronaldo pagato come un intero budget sul mercato degli avversari in Legabasket.  

Conquistata la possibilità di partecipare alla seconda coppa Uleb, con questa firma l’obbiettivo dichiarato è chiaro: con giocatori come Teodosic la Virtus deve puntare all’Eurolega e la sua presenza in Eurocup è già troppo ingombrante, puntando ad una nuova wildcard il prossimo anno.

La strategia quindi è ben definita e fa niente se vengono bruciate tappe e tentativi di crescita sportiva; Zanetti punta esclusivamente ad un risultato politico poi sportivo, perché la Virtus vuole prima di tutto apparire sulle vetrine più importanti, per poi magari vincere quelle manifestazioni. 

Quindi così si spiega perché la VNera non ha voluto difendere la coppa appena conquistata in Basketball Champions League dello scorso anno: vuole giocare sempre più in alto e alla svelta. 

Quindi se hanno le possibilità ben vengano colpi alla Mario Chalmers o alla Milos Teodosic, l’attenzione su loro stessi è importante così come aver maggior potere nei salotti più importanti. 

Se Chalmers nonostante la Final Four è stato un errore nel bilancio complessivo della stagione, vedremo se Teodosic riuscirà a rendere, visto il costo, ma solo il tempo sarà da testimone.