Crisi Virtus Roma - Petrucci chiama in campo Malagò

18.05.2020 08:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Crisi Virtus Roma - Petrucci chiama in campo Malagò

Claudio Toti ha acceso l'ultima domenica di blocco da Coronavirus tutta l'Italia dei canestri, su questo non ci sono dubbi. Registriamo la pronta reazione alla notizia del disimpegno dalla Virtus Roma, che chiude un ventennio del costruttore romano di prima fila nel basket.

Gianni Petrucci, presidente FIP, al Corriere dello Sport: "Tutti i miei tentativi di farlo tornare sui suoi passi sono stati vani. Mi dispiace, è una persona alla quale il basket deve tanto: aveva riportato l'entusiasmo a Roma, città importante per lo sport italiano.

Investire nella Capitale non è come farlo in altri posti: è una metropoli sempre al centro dell'attenzione. Per noi è una botta dura da assorbire. E' un segnale di allarme? Diciamo un segnale serio.

Credo che ci sia una sola persona in grado di riuscirci, e che possa impegnarsi per portare un nuovo imprenditore a Roma: il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Lui sarebbe in grado di trovare qualcuno, o un gruppo di amici, per rilevare la società.

Io non ho mai visto nessuno avere le conoscenze di Giovanni. So benissimo che oggi la situazione economica si è aggravata. E per di più la Virtus paga un affitto altissimo al PalaEur; si dovrebbe trovare un accordo per costi più bassi. Nella Capitale purtroppo non esiste un altro impianto sportivo..."